Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L’utilizzo del colore nella realizzazione di siti Web

L'elaborato riassume l'importanza della realizzazione di siti agevolmente navigabili da qualsiasi tipologia di utente, attraverso un buon aspetto grafico ed una corretta impaginazione. Per assicurare una buona accessibilità ed usabilità a tutti i navigatori, è indispensabile valutare accuratamente la scelta dei colori più appropriati, in modo da rispettare le esigenze grafiche della pagina, quelle di marketing dell'azienda, e quelle percettive degli utenti Web.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 1. INTRODUZIONE Le origini di Internet si trovano in ARPANET, un network di computer messo in piedi nel settembre del 1969 dalla Advanced Research Projects Agency (ARPA), creata nel 1958 dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti con lo scopo di mobilitare risorse di ricerca verso la costruzione di una superiorità tecnologica militare sull’Unione Sovietica, subito dopo il lancio del primo satellite (Sputnik) nel 1957. Negli anni successivi, numerose furono le menti che si adoperarono per lo sviluppo di un network interattivo informatico, fra le quali spiccarono nel 1973, quelle di Robert Kahn di ARPA, e di Vinton Cerf della Stanford University, i quali delinearono in un documento l’architettura fondamentale di Internet. I due scienziati non erano certamente consapevoli di muovere i primi passi verso il dispiegamento delle potenzialità di Internet, frutto del successivo sviluppo del World Wide Web, un sistema per la condivisione di informazioni in ipertesto, sviluppato nel 1990 da Tim Berners-Lee presso il Centro Europeo per la ricerca nucleare (CERN) di Ginevra; ed è proprio dalla diffusione della tecnologia del World Wide Web, che Internet si diffonderà per la massa, per le imprese e per la società nel suo complesso, registrando 16 milioni di utenti nel 1995, 400 milioni nel 2001, e più di 1 miliardo dal dicembre 2008. Nel corso di questi anni, le molteplici opportunità che la rete offre hanno delineato un contesto in cui locale e globale si intrecciano continuamente , dando vita a svariate realtà virtuali, fatte di connessioni telematiche e costituite da utenti che interagiscono tra loro nonostante siano geograficamente lontani; i nuovi media hanno creato differenti dinamiche sociali, hanno modificato il nostro modo di comunicare, di conoscere e di svolgere le più diverse attività, dando forma ad una civiltà digitale che sempre più si sta adoperando per creare i presupposti affinché questa realtà possa interagire ed integrarsi con quella tradizionale della vita quotidiana. Inoltre Internet differisce notevolmente dagli altri media poiché, non essendo un canale passivo di ricezione, è il mezzo che fra tutti meglio si adatta ad interagire con la persone e con il mondo, e gli effetti di questa importante

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Beatrice Lopez Contatta »

Composta da 43 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2241 click dal 13/05/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.