Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sanzioni amministrative e procedimento sanzionatorio nelle materie di competenza della Regione Toscana

L’obiettivo del presente lavoro è stato quello di analizzare la normativa, nazionale prima e regionale poi, in materia di sanzionamanto amministrativo nonché il procedimento amministrativo ad esso connesso.
La legge fondamentale in tema di sanzioni amministrative che ha rappresentato una svolta nel sistema nazionale è rappresentata dalla L 689/1981. Segue un semplice commento agli articoli fondamentali della L 689/1981.
In ambito Regionale, norma cardine, integrativa del procedimento sanzionatorio solo per quegli aspetti non disciplinati dalla normativa nazionale, è rappresentata dalla LRT 81/2000, opportunamente integrata da specifiche Delibere della GRT.
Ultimo aspetto trattato riguarda le materie di competenza della Regione Toscana con la messa in evidenza del ruolo che essa, ed in particolare l’Ufficio Sanzioni Amministrative ha, come organo competente a ricevere il processo verbale di contestazione, solo a seguito del decorso del termine utile per il pagamento in misura ridotta e le specifiche funzioni svolte, all’interno di questo procedimento dall’Ufficio Sanzioni Amministrative, Settore Affari Generali della Direzione Generale Bilancio e Finanze.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione La sottoscritta ha svolto un periodo di lavoro all‟interno del settore Affari Generali della Direzione Generale Bilancio e Finanze, Ufficio Sanzioni Amministrative, della Regione Toscana. L‟obiettivo del presente lavoro è stato pertanto quello di analizzare la normativa, nazionale prima e regionale poi, in materia di sanzionamanto amministrativo nonché il procedimento amministrativo ad esso connesso. La legge fondamentale in tema di sanzioni amministrative che ha rappresentato una svolta nel sistema nazionale, se non altro perché ha contribuito ad alleggerire il sistema sanzionatorio in ambito penale, oltre che a disciplinare per la prima volta in un‟unica normativa il sistema ed il procedimento amministrativo di irrogazione delle sanzioni amministrative, è rappresentata dalla L 689/1981. Segue un semplice commento agli articoli fondamentali della L 689/1981. In ambito Regionale, norma cardine, integrativa del procedimento sanzionatorio solo per quegli aspetti non disciplinati dalla normativa nazionale, è rappresentata dalla LRT 81/2000, opportunamente integrata da specifiche Delibere della GRT. Ultimo aspetto trattato riguarda le materie di competenza della Regione Toscana con la messa in evidenza del ruolo che essa, ed in particolare l‟Ufficio Sanzioni Amministrative ha, come organo competente a ricevere il processo verbale di contestazione, solo a seguito del decorso del termine utile per il pagamento in misura ridotta e le specifiche funzioni svolte, all‟interno di questo procedimento dall‟Ufficio Sanzioni Amministrative, Settore Affari Generali della Direzione Generale Bilancio e Finanze.

Tesi di Master

Autore: Concettamaria Marsala Contatta »

Composta da 50 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1738 click dal 18/03/2010.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.