Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La valutazione del capitale economico di una impresa “internet”. Il caso Italia Online S.r.l.

La nascita di una serie numerosissima di iniziative imprenditoriali nel campo delle telecomunicazioni e dell'alta tecnologia, (vale a dire di quelle insieme di tecnologie che per brevità vanno sotto il nome di internet), che spesso approdano sui mercati finanziari, ha fatto sorgere l'interesse per questo lavoro.
L'oggetto della tesi è la valutazione del capitale economico di un'impresa internet, nel dettaglio di un'impresa che ha creato, e successivamente gestito, uno dei primi portali italiani: Arianna, poi divenuto Libero.
La misurazione del valore delle imprese è un problema che viene da lontano (da quando esiste l'impresa capitalistica), ma da non molto tempo ha raggiunto l'importanza che oggi gli è generalmente riconosciuta. Solo negli ultimi decenni, infatti, il valore è divenuto una componente essenziale e irrinunciabile nel bagaglio delle conoscenze di imprenditori, manager, operatori finanziari e consulenti d'impresa, cui da poco tempo si aggiungono gli operatori della contabilità e del controllo. Le teorie e i modelli applicati alla misurazione del valore dell'impresa appaiano oggi rilevanti specialmente in quattro ambiti (Guatri):
1)l'ambito delle garanzie societarie;
2)l'ambito delle acquisizioni e cessioni di imprese;
3)l'ambito della formazione del bilancio;
4)l'ambito delle stime di performance periodica delle imprese.
La tesi si articola in cinque capitoli:
nel primo capitolo si è andati ad analizzare il settore delle telecomunicazioni; l'evoluzione normativa che ha investito tale mercato, dal monopolio della Sip all'attuale liberalizzazione. Inoltre, si è andati a definire i compiti delle autorità garanti, del ministero delle comunicazioni e dei comitati regionali. Di notevole importanza sono anche gli interventi dell'Autorità Garante delle Comunicazioni sia nell'ambito della telefonia mobile, fissa ed internet;
Il secondo capitolo è dedicato alle imprese internet, alla loro gestione, alle strategie ed al loro rapporto con il fisco;
nel terzo capitolo viene presentata l'Italia Online: la sua storia, la sua gestione, i bilanci d'esercizio e l'analisi della situazione economica patrimoniale e finanziaria;
nel quarto capitolo si è andati ad analizzare tutte le metodologie di valutazione del capitale economico: sia i metodi diretti e sia i metodi indiretti;
il quinto capitolo è dedicato alla scelta della metodologia di valutazione idonea all' Italia Online, e la sua applicazione. I metodi utilizzati sono stati: il reddituale puro ed il metodo dei multipli;
nelle conclusioni verrà fatta un breve panoramica sull'evoluzione dell'impresa internet e se quest'ultima abbia rispecchiato le aspettative del mercato.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione La nascita di una serie numerosissima di iniziative imprenditoriali nel campo delle telecomunicazioni e dell'alta tecnologia, (vale a dire di quelle insieme di tecnologie che per brevità vanno sotto il nome di internet), che spesso approdano sui mercati finanziari, ha fatto sorgere l'interesse per questo lavoro. L'oggetto della tesi è la valutazione del capitale economico di un'impresa internet, nel dettaglio di un'impresa che ha creato, e successivamente gestito, uno dei primi portali italiani: Arianna, poi divenuto Libero. La misurazione del valore delle imprese è un problema che viene da lontano (da quando esiste l'impresa capitalistica), ma da non molto tempo ha raggiunto l'importanza che oggi gli è generalmente riconosciuta. Solo negli ultimi decenni, infatti, il valore è divenuto una componente essenziale e irrinunciabile nel bagaglio delle conoscenze di imprenditori, manager, operatori finanziari e consulenti d'impresa, cui da poco tempo si aggiungono gli operatori della contabilità e del controllo. Le teorie e i modelli applicati alla misurazione del valore dell'impresa appaiano oggi rilevanti specialmente in quattro ambiti (Guatri): 1) l'ambito delle garanzie societarie; 2) l'ambito delle acquisizioni e cessioni di imprese; 3) l'ambito della formazione del bilancio; 4) l'ambito delle stime di performance periodica delle imprese. 1

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Alessia Laudonio Contatta »

Composta da 220 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1491 click dal 23/03/2010.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.