Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dinamiche interiori nell'utilizzo della Floriterapia di Bach. Approfondimento sulla crisi di consapevolezza

Il presente lavoro, ispirato dagli spunti forniti durante le lezioni teoriche del 1° anno di corso della Scuola di Naturopatia, ha innanzitutto lo scopo di valutare se tra le discipline della Floriterapia e della Psicologia esistano dei punti in comune.
L'analisi ruota intorno al concetto cruciale di “Crisi di consapevolezza”, per arrivare a definire se questi eventuali elementi di contatto possano fornire miglioramenti qualitativi a favore dell’apparato teorico dell'uno e dell'altro approccio terapeutico, ma soprattutto a vantaggio del benessere complessivo della persona.
L'approfondimento sarà effettuato basandosi su opportune fonti documentali sia di natura informatica che di natura meramente bibliografica e consterà di un approccio graduale alla tematica.
Inizialmente si cercheranno di definire i meccanismi di funzionamento e gli effetti della Floriterapia, con specifico riferimento alla teoria del dottor Edward Bach, ripercorrendo brevemente la sua esperienza clinica, le modalità di reperimento dei rimedi e attraverso quali dinamiche questi possono influenzare il nostro vissuto emozionale.
Da qui si approfondirà ciò che la malattia rappresenta per entrambe le scuole terapeutiche, per quali motivi si affaccia nella vita dell'uomo, come questi possa affrontare la destabilizzante esperienza dello “stare male”.
A partire dagli aspetti sopracitati si arriverà quindi a determinare il significato del concetto di “crisi” in entrambe le discipline menzionate, partendo dal contesto terapeutico della floriterapia, e arrivando alla puntualizzazione dello stesso concetto nell'ambito della psicologia, effettuando per quest'ultima un parallelo con alcuni assunti base della psicodinamica.
In ultimo, si darà uno sguardo agli orizzonti teorici e terapeutici nel settore delle discipline cosiddette olistiche. Si arriverà dunque a valutare se effettivamente floriterapia e psicologia possano compenetrarsi, avendo come fine ultimo, sebbene attraverso canali differenti, la riattivazione delle risorse interne dell'individuo ed il mantenimento del benessere psichico ed emozionale della persona.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Il presente lavoro, ispirato dagli spunti forniti durante le lezioni teoriche del 1° anno di corso della Scuola di Naturopatia, ha innanzitutto lo scopo di valutare se tra le discipline della Floriterapia e della Psicologia esistano dei punti in comune. L'analisi ruota intorno al concetto cruciale di “Crisi di consapevolezza”, per arrivare a definire se questi eventuali elementi di contatto possano fornire miglioramenti qualitativi a favore dell’apparato teorico dell'uno e dell'altro approccio terapeutico, ma soprattutto a vantaggio del benessere complessivo della persona. L'approfondimento sarà effettuato basandosi su opportune fonti documentali sia di natura informatica che di natura meramente bibliografica e consterà di un approccio graduale alla tematica. Inizialmente si cercheranno di definire i meccanismi di funzionamento e gli effetti della Floriterapia, con specifico riferimento alla teoria del dottor Edward Bach, ripercorrendo brevemente la sua esperienza clinica, le modalità di reperimento dei rimedi e attraverso quali dinamiche questi possono influenzare il nostro vissuto emozionale. Da qui si approfondirà ciò che la malattia rappresenta per entrambe le scuole terapeutiche, per quali motivi si affaccia nella vita dell'uomo, come questi possa affrontare la destabilizzante esperienza dello “stare male”. A partire dagli aspetti sopracitati si arriverà quindi a determinare il significato del concetto di “crisi” in entrambe le discipline menzionate, partendo dal contesto terapeutico della floriterapia, e arrivando alla puntualizzazione dello stesso concetto nell'ambito della psicologia, effettuando per quest'ultima un parallelo con alcuni assunti base della psicodinamica. 3

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Elena Tigli Contatta »

Composta da 23 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1275 click dal 01/04/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.