Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'etica della cura: le tesi di J. Tronto e M. Nussbaum a confronto

Con il presente lavoro di tesi mi propongo di esporre la trattazione filosofica di un argomento importante ed attuale: l'etica della cura.
L'idea di approfondire questo argomento nasce da un interesse personale verso la cura, che da anni rappresenta il fondamento del mio lavoro come infermiera. Mi è apparso subito interessante affrontare le problematiche quotidiane relative al processo di cura da un punto di vista filosofico-teoretico.
Le autrici americane contemporanee prese in esame in questo studio sono Joan Tronto e Martha Nussbaum1. L'analisi sociologico-filosofica utilizzata da Tronto per approfondire il tema dell'etica della cura e quella antropologica, psicoanalitica ed economico-politica proposta da Nussbaum mi hanno permesso di ampliare lo sguardo e di cogliere aspetti della cura prima non considerati in modo approfondito, o ritenuti poco importanti.
La tesi analizzata e sostenuta in questa ricerca è quella per cui la cura è da considerarsi centrale nella vita dell'uomo e basilare per la realizzazione politica di una società democratica. Questa tesi è affermata in modo deciso da entrambe le autrici che, con approcci diversi, dimostrano come un esame approfondito della cura possa rivelare il suo grande potere, capace di modellare pratiche di cittadinanza liberale e pluralista.
Il metodo usato per affrontare questo tema è quello analitico e comparativo. Il presente lavoro è suddiviso in tre parti: nelle prime due analizzerò in modo approfondito il pensiero di Tronto e di Nussbaum, mentre nel terzo capitolo metterò a confronto i loro differenti approcci.
La prima parte della ricerca è dedicata all'analisi delle riflessioni di Tronto rispetto all'etica della curaLa seconda parte del presente lavoro è dedicato all'analisi del punto di vista offerto M. Nussbaum in relazione alla cura ed è suddiviso in due sezioni.
Nella prima approfondirò la teoria delle emozioni proposta dall'autrice. Nella seconda sezione della parte dedicata a Nussbaum approfondirò la particolare visione dell'autrice rispetto alla dimensione della cura, interpretata attraverso l'approccio delle capacità, e i possibili risvolti politici, in ambito privato e pubblico, che ne derivano.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Con il presente lavoro di tesi mi propongo di esporre la trattazione filosofica di un argomento importante ed attuale: l'etica della cura. L'idea di approfondire questo argomento nasce da un interesse personale verso la cura, che da anni rappresenta il fondamento del mio lavoro come infermiera. Mi è apparso subito interessante affrontare le problematiche quotidiane relative al processo di cura da un punto di vista filosofico-teoretico. Le autrici americane contemporanee prese in esame in questo studio sono Joan Tronto e Martha Nussbaum1. L'analisi sociologico-filosofica utilizzata da Tronto per approfondire il tema dell'etica della cura e quella antropologica, psicoanalitica ed economico-politica proposta da Nussbaum mi hanno permesso di ampliare lo sguardo e di cogliere aspetti della cura prima non considerati in modo approfondito, o ritenuti poco importanti. La tesi analizzata e sostenuta in questa ricerca è quella per cui la cura è da considerarsi centrale nella vita dell'uomo e basilare per la realizzazione politica di una società democratica. Questa tesi è affermata in modo deciso da entrambe le autrici che, con approcci diversi, dimostrano come un esame approfondito della cura possa rivelare il suo grande potere, capace di modellare pratiche di cittadinanza liberale e pluralista. Il metodo usato per affrontare questo tema è quello analitico e comparativo. Il presente lavoro è suddiviso in tre parti: nelle prime due analizzerò in modo approfondito il pensiero di Tronto e di Nussbaum, mentre nel terzo capitolo metterò a confronto i loro differenti approcci. La prima parte della ricerca è dedicata all'analisi delle riflessioni di Tronto rispetto all'etica 1 Per la loro bibliografia vedi nota 3 parte I, capitolo 1, e nota 146 parte II, sezione 1, capitolo1 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Filosofia

Autore: Cristina Trabucchi Contatta »

Composta da 215 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8583 click dal 24/03/2010.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.