Skip to content

Il peso delle escursioni nella determinazione della redditività di un'impresa crocieristica: il caso Costa Crociere

Informazioni tesi

  Autore: Luca Moscariello
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli studi di Genova
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Marittima e dei Trasporti
  Relatore: Renato Midoro
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 47

Sino a pochi anni fa la crociera veniva considerata un lusso che in pochi potevano permettersi; nell’ultimo decennio, però, la situazione è radicalmente cambiata. Le compagnie crocieristiche hanno optato per un’offerta il più possibile vantaggiosa per la clientela di ogni strato sociale (operando una riduzione delle tariffe), riservando un occhio particolare per le famiglie con bambini: a bordo, infatti, sono presenti molti spazi dedicati ai più piccoli, permettendo ai genitori di trascorrere momenti di relax, senza avere il pensiero della custodia dei propri figli, seguiti da un personale affidabile.
Il presente elaborato si è posto come obiettivo l’analisi della redditività di un’impresa crocieristica (nello specifico quella della compagnia Costa Crociere) e, in particolare, il peso che hanno le escursioni, spesso legate ad un altro fattore come gli extra, nella determinazione del bilancio.
Nel primo capitolo si partirà da una visione generale del settore crocieristico, il comparto del settore turistico cresciuto maggiormente negli ultimi venti anni. Per meglio comprendere i punti di forza e di debolezza delle imprese operanti in tale ambito, si procederà allo studio della domanda e dell’offerta.
La domanda di crociera è costituita dal numero di letti bassi richiesti in un certo tempo e ad un dato prezzo, mentre l’offerta è rappresentata dal numero di letti bassi che ogni nave può offrire. Come si può, quindi, evincere i letti bassi sono il principale parametro su cui si basano domanda ed offerta.
Riguardo alla domanda si prenderà in considerazione l’arco di tempo dal 1990 al 2020, con una richiesta di crociere stimata in circa 27 milioni di euro nell’ultimo anno; a seguire si fornirà un elenco con tutti i principali gruppi crocieristici e la loro relativa offerta.
Nel secondo capitolo ci si avvicinerà lentamente all’argomento principale dell’elaborato con una breve storia introduttiva di Costa Crociere, nata nel lontano 1854 come una piccola società operante nel commercio di olio d’oliva e tessuti. Si percorreranno tutte le tappe salienti della compagnia leader europeo nel settore, con una particolare attenzione rivolta all’evoluzione della flotta (composta da 15 navi in attività e 2 in ordine, con consegna entro il 2012), alla formazione ed organizzazione delle risorse umane (Costa vanta circa 15.000 dipendenti, di cui 14.000 operanti a bordo e 1.000 a terra) e alla gestione dei terminal (la compagnia gestisce direttamente i terminal di Savona e Barcellona e, in futuro, potrebbe acquistarne un altro nel porto francese di Marsiglia).
Il terzo capitolo costituisce l’asse portante dell’elaborato: nel primo paragrafo l’attenzione si focalizzerà sul bilancio del 2006 con i prospetti fonti-impieghi e conto economico. Si noterà come i costi più incidenti siano costituiti da costi per servizi, costi per materie prime, costi di combustibile e materiale alberghiero di livello qualitativo molto alto.
Verranno analizzati i principali indici di redditività (ROE, ROI, i), che testimoniano una situazione economico-finanziaria molto soddisfacente. Successivamente si inizierà a trattare il tema delle escursioni, con riferimento, dal lato della compagnia, agli aspetti organizzativi e gestionali necessari al fine della buona riuscita di un’escursione e, dal lato del cliente, agli aspetti che determinano il livello di soddisfacimento.
Infine si verificherà l’impatto economico che le escursioni hanno sul territorio, a seconda che l’escursione avvenga in un porto di inizio o fine crociera (home port) oppure in un porto di transito (porto of call). Molta importanza è rivestita dalla nazionalità e dall’età dei crocieristi assieme, come ovvio, al budget a disposizione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Sino a pochi anni fa la crociera veniva considerata un lusso che in pochi potevano permettersi; nell’ultimo decennio, però, la situazione è radicalmente cambiata. Le compagnie crocieristiche hanno optato per un’offerta il più possibile vantaggiosa per la clientela di ogni strato sociale (operando una riduzione delle tariffe), riservando un occhio particolare per le famiglie con bambini: a bordo, infatti, sono presenti molti spazi dedicati ai più piccoli, permettendo ai genitori di trascorrere momenti di relax, senza avere il pensiero della custodia dei propri figli, seguiti da un personale affidabile. Il presente elaborato si è posto come obiettivo l’analisi della redditività di un’impresa crocieristica (nello specifico quella della compagnia Costa Crociere) e, in particolare, il peso che hanno le escursioni, spesso legate ad un altro fattore come gli extra, nella determinazione del bilancio. Nel primo capitolo si partirà da una visione generale del settore crocieristico, il comparto del settore turistico cresciuto maggiormente negli ultimi venti anni. Per meglio comprendere i punti di forza e di debolezza delle imprese operanti in tale ambito, si procederà allo studio della domanda e dell’offerta. La domanda di crociera è costituita dal numero di letti bassi richiesti in un certo tempo e ad un dato prezzo, mentre l’offerta è rappresentata dal numero di letti bassi che ogni nave può offrire. Come si può, quindi, evincere i letti bassi sono il principale parametro su cui si basano domanda ed offerta. Riguardo alla domanda si prenderà in considerazione l’arco di tempo dal 1990 al 2020, con una richiesta di crociere stimata in circa 27 milioni di euro nell’ultimo anno; a seguire si fornirà un elenco con tutti i principali gruppi crocieristici e la loro relativa offerta. Nel secondo capitolo ci si avvicinerà lentamente all’argomento principale dell’elaborato con una breve storia introduttiva di Costa Crociere, nata nel lontano 1854 come una piccola società operante nel commercio di olio d’oliva e tessuti. Si percorreranno tutte le tappe salienti della compagnia leader europeo nel settore, con una particolare attenzione rivolta all’evoluzione della flotta (composta da 15 navi in attività e 2 in ordine, con consegna entro il 2012), alla formazione ed

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

aida cruises
bilancio costa
boom crocieristico
costa
costa crociere
domanda
escursioni
extra
flotta
iberocruceros
impatto economico
incidenza economica
indici economici
lusso
mercato crocieristico
msc crociere
offerta
peso
porti
royal carribean
settore crocieristico
storia
terminal
traffico crocieristico

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi