Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità e il fallimento del socio unico di una s.r.l. unipersonale

Lo scopo di questo lavoro è quello di dimostrare l’estensione della procedura fallimentare al socio unico di una s.r.l. unipersonale, attraverso una lettura sistematica delle norme vigenti in materia e mediante una rivisitazione della disciplina specifica, ponendone in risalto le lacune e gli aspetti controversi.
Da sempre oggetto di profondo interesse da parte di studiosi e operatori, sia per la costante attualità delle problematiche poste, sia per l’indubbio fascino esercitato da un’innegabile ambiguità strutturale, il fenomeno delle società unipersonali ha registrato in questi ultimi anni un sensibile incremento .
Sono proprio le ragioni di tale successo che si intendono esplorare, ripercorrendo il cammino della s.r.l. unipersonale dalla sua comparsa nel panorama del diritto societario fino ai nostri giorni.

Mostra/Nascondi contenuto.
La responsabilità e il fallimento di una s.r.l. unipersonale INTRODUZIONE Lo scopo di questo lavoro è quello di dimostrare l’estensione della procedura fallimentare al socio unico di una s.r.l. unipersonale, attraverso una lettura sistematica delle norme vigenti in materia e mediante una rivisitazione della disciplina specifica, ponendone in risalto le lacune e gli aspetti controversi. Da sempre oggetto di profondo interesse da parte di studiosi e operatori, sia per la costante attualità delle problematiche poste, sia per l’indubbio fascino esercitato da un’innegabile ambiguità strutturale, il fenomeno delle società unipersonali ha registrato in questi ultimi anni un sensibile incremento1. Sono proprio le ragioni di tale successo che si intendono esplorare, ripercorrendo il cammino della s.r.l. unipersonale dalla sua comparsa nel panorama del diritto societario fino ai nostri giorni. Il preminente interesse giuridico verso la società unipersonale a responsabilità limitata risiede, come noto, nella anomalia genetica dell’istituto: la nascita e la sopravvivenza di un organismo unipersonale dotato di personalità giuridica rappresentano una vistosa deroga alla comune fattispecie societaria, caratterizzata, come ogni fenomeno associativo, dalla natura plurilaterale del sottostante rapporto contrattuale. La disciplina della s.r.l. unipersonale rappresenta pertanto il frutto di un compromesso tra promozione dell’impresa e tutela del ceto creditorio, che si sostanzia nella convivenza tra esercizio dell’impresa in forma individuale e beneficio della responsabilità limitata. Specificatamente, in tema di responsabilità del socio unico di società a responsabilità limitata, relativamente alle obbligazioni sociali ed in caso di 1 Si vedano i risultati dell’indagine statistica (fonte: Unioncamere-Infocamere, Registro delle imprese), riportata in “Il Sole 24ore”, 10 dicembre 2007, con un commento di M. Bellinazzo, E’ boom per la s.r.l. unipersonale, in base ai quali le società a responsabilità limitata con un unico socio sono passate dalle 45.281 unità del 2003 alle 104.721 unità del 2007 (dati aggiornati al 30 Settembre 2008), denotando un tasso di crescita ben superiore a quello delle s.p.a. unipersonali ( dalle 4.688 del 2004 alle attuali 6.582 unità iscritte nel registro delle imprese). Per un commento sui dati statistici relativi alla evoluzione delle diverse tipologie societarie dopo la riforma del 2003, si veda P. Montalenti, La riforma del diritto societario. Dottrina, giurisprudenza, prassi applicative alla luce dei dati statistici: spunti di riflessione, in Giur. Comm., 2006, I, p. 515 ss.; O. Cagnasso, La società a responsabilità limitata, in Trattato di diritto commerciale, diretto da G. Cottino, Padova, 2007, p. 1 ss. e 16 ss.; M. Notari, Note a margine dei primi dati statistici sugli effetti della riforma delle società di capitali, in Riv soc., 2006, p. 390; G. Cottino, La riforma societaria ai suoi primi giri di boa: noterelle in margine ad alcuni dati giurisdizionali e statistici, in Il nuovo diritto delle società, diretto da P. Abbadessa e G.B. Portale, I, Torino, 2006, p. 34.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Elisabetta Calvario Contatta »

Composta da 137 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5895 click dal 02/04/2010.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.