Skip to content

Il caso Mens Sana Basket Siena: differenze tra NBA e Lega Basket Serie A

Informazioni tesi

  Autore: Francesca Lupo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Paolo Migliavacca
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 118

La rapida espansione dell’economia mondiale nel corso degli ultimi decenni del ventesimo secolo ha portato all’esigenza, da parte delle imprese di tutti i più svariati settori, di predisporre nuove azioni per fronteggiare la concorrenza, soddisfare nel migliore dei modi i consumatori e conseguire, in questa maniera, lauti guadagni.
I concetti di “programmazione” e di “marketing” hanno ampliato sempre più i propri raggi d’azione, estendendosi verso settori che fino a quel momento non avevano avuto nulla a che fare con queste strategie.
Anche lo sport ha iniziato ad aprirvi le proprie porte, essendo ormai diventato un sistema dai risvolti economici e sociali, al di là del puro passatempo. Nell’ambito delle stesse discipline, però, le strategie di marketing adottate ed il livello di programmazione messo in atto variano da una realtà all’altra, da un paese all’altro.
In questo lavoro, si vogliono proprio prendere in considerazione i diversi approcci messi in atto nel mondo della pallacanestro, andando a riscontrare le differenze esistenti tra il mondo cestistico statunitense, la National Basketball Association (NBA), e quello italiano.
La tesi, suddivisa in quattro parti principali, inizia introducendo il concetto di marketing sportivo, che è la base necessaria per poi proseguire con l’analisi delle due realtà cestistiche.
Il lavoro prosegue, poi, con un parallelo tra NBA e campionato italiano, analizzati rispettivamente nella seconda e terza parte. Dopo aver brevemente raccontato i principali eventi storici che hanno portato al contesto attuale, vengono descritti gli aspetti organizzativi che caratterizzano le due realtà, prestando particolare attenzione verso il Collective Bargaining Agreement (CBA), il contratto di lavoro periodicamente firmato tra la lega statunitense ed il sindacato dei giocatori. Di notevole interesse è risultato anche lo studio del Marketing Mix dell’NBA e di ciò che la lega fa fuori dal campo nel tentativo di migliorare e diffondere la propria immagine.
L’ultima parte, infine, contiene l’analisi del caso di una società di pallacanestro italiana, la Mens Sana Basket Siena, vera e propria eccellenza del basket italiano.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
9 In questo lavoro, si vogliono proprio prendere in considerazione i diversi approcci messi in atto nel mondo della pallacanestro, andando a riscontrare le differenze esistenti tra la realtà cestistica statunitense, la National Basketball Association (NBA), e quella italiana. La scelta dell‟argomento nasce dall‟amore per questo sport, scoperto per caso quando ero bambina, che ancora adesso persiste e mi accompagna nella vita, regalandomi continue emozioni e presentandomi persone meravigliose. La decisione deriva anche dall‟aver notato evidenti differenze tra queste due realtà: quella americana in grado di siglare accordi milionari e riempire enormi impianti nonostante la recente crisi economica; quella italiana, invece, costantemente alla prese con fallimenti societari e liti tra i diversi organi di governo, incapace di risollevarsi e tornare ai vertici d‟Europa, con i propri club e con la nazionale. Nessun dubbio sul fatto che esista una differenza di fondo, culturale, che fa dell‟Italia un paese prettamente “calciofilo”, in cui le altre discipline faticano ad emergere e a trovare risorse. Negli Stati Uniti, invece, alcuni fra i cosiddetti sport minori sono considerati di importanza nazionale, capaci di attrarre l‟attenzione di milioni di persone e quindi di generare un enorme giro d‟affari. Tuttavia, la chiara sensazione è che il vero problema del basket nostrano sia legato all‟assenza di una strategia e di investimenti nell‟immagine e nel marketing, fatti per dare il massimo del rendimento nel lungo periodo. La tesi, suddivisa in quattro parti principali, inizia introducendo il concetto di marketing sportivo, che è la base necessaria per poi proseguire con l‟analisi delle due realtà cestistiche. Si tratta di una disciplina relativamente nuova, inizialmente accolta con un po‟ di diffidenza, che ora però consente alle società sportive di sfruttare al massimo il “prodotto partita”, prendendo in considerazione anche tutta una serie di attività commerciali connesse (diritti televisivi, sponsorizzazioni, merchandising, etc.), che possono generare nuove e consistenti fonti di ricavo. Il lavoro prosegue con un parallelo tra NBA e campionato italiano, analizzati rispettivamente nella seconda e terza parte.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi