Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Stima adattativa dei guadagni di accoppiamento in una rete di sistemi dinamici sincronizzati

In questa tesi si è considerato il problema relativo alla stima adattativa dei guadagni di accoppiamento in una rete di sistemi dinamici sincronizzati a partire da misure locali.
Si è iniziato con una panoramica sulla scienza dei sistemi complessi, definendo dapprima i parametri caratteristici delle reti e poi analizzando singolarmente e minuziosamente quattro modelli di reti complesse: reti regolari, grafi random, modelli small-world, modelli di reti scale-free.
Poi si è passati ad analizzare la teoria della sincronizzazione dei sistemi interconnessi e l’approccio della Master Stability Function per valutare la stabilità dello stato sincrono.
Il passo successivo è stato quello di introdurre i sistemi caotici e le loro proprietà. Sono stati poi analizzati singolarmente due sistemi caotici uno tempo continuo (il sistema di Rossler) e uno tempo discreto (la Mappa logistica).
Infine si è passati ad analizzare il problema relativo alla stima adattativa dei guadagni di accoppiamento in una rete di sistemi dinamici sincronizzati a partire da misure locali, dapprima in una rete di quattro agenti e poi nel caso di rete costituita da sei agenti.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 1 Introduzione alle reti complesse 1.1 Premessa La teoria dei sistemi complessi è un settore di ricerca interdisciplinare in grande espansione negli ultimi anni, e di straordinario interesse sia per la comprensione del mondo in cui viviamo che per le possibili ricadute applicative. Da un punto di vista concettuale lo studio dei sistemi complessi ha causato una vera e propria rivoluzione nel nostro modo di pensare. Infatti per decenni, gli studiosi hanno preferito un approccio riduzionistico, che consiste nell‟affrontare un qualunque sistema o problema fisico scomponendolo in una serie di parti, di elementi semplici. Il metodo riduzionistico è la chiave pass-partout per aprire il

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Dario Ferrara Contatta »

Composta da 124 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 490 click dal 20/04/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.