Skip to content

I social network

Informazioni tesi

  Autore: Maristella Ferrara
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Libera Univ. degli Studi Maria SS.Assunta-(LUMSA) di Roma
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Scienze delle pubbliche amministrazioni
  Relatore: Carlo Gelosi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 236

L’idea di dedicarmi ad una tesi di questo tipo nasce dal desiderio personale di poter concludere il mio percorso universitario rivolgendo l’attenzione verso il cambiamento che sta avvenendo nel mondo della comunicazione in questi ultimi anni. L’ avvento dei social network mette infatti in discussione molti criteri di valutazione che nel contesto storico precedente apparivano scontati. Qualsiasi società, del resto, di fronte ad una rivoluzione cerca di scoprirne il senso confrontandosi con le precedenti realtà. Il cambiamento che la società contemporanea sta vivendo è una vera e propria ristrutturazione delle dinamiche culturali che producono l’interpretazione dei fatti intorno alle quali si genera il consenso della società. Dato che, la vastità e la complessità degli argomenti sono tali da non permettere unʼopera né enciclopedica né definitiva, la tesi è divisa in quattro capitoli.
Nel primo capitolo viene affrontato il tema della cosiddetta “rivoluzione digitale”. Con l’avvento di Internet, al giorno d’oggi, chiunque può disporre di un suo canale di comunicazione personale a costi piuttosto bassi o addirittura nulli. Milioni e milioni di persone, con il loro “punto di presenza personale” hanno cominciato ad esercitare una forte influenza sull’organizzazione della Rete e ad usarla come se fosse il “sistema operativo” della società digitale.
Nel secondo capitolo viene analizzata nello specifico la “blogosfera”. Secondo il pensiero di de Kerckovhe, «il blog è l’anima del cyborg, emerge dall’identità personale attraverso la costruzione del proprio network[…]». Se da un lato, esso rappresenta l’ennesima rivoluzione in Internet, dall’altro il contenuto stesso di questa presunta rivoluzione si è rivelato piuttosto pericoloso. Un eventuale pericolo potrebbe scaturire dal fatto che i weblog consentono a tutti di poter pubblicare liberamente qualcosa.
Nel terzo capitolo viene approfondito il tema dei “social network”. Innanzitutto, cos’è un sito di social networking? Un sito di social networking è un sito che consente agli utenti di configurare un profilo o un homepage personali e di sviluppare una rete sociale online. Si definiscono siti di social network quei servizi web che permettono la creazione di un profilo pubblico o semi-pubblico all'interno di un sistema vincolato, l’articolazione di una lista di contatti, la possibilità di scorrere la lista di amici dei propri contatti. Attraverso ciò questi servizi permettono di gestire e rinsaldare online amicizie preesistenti o di estendere la propria rete di contatti. I siti di social networking hanno fatto la loro prima apparizione a partire dagli anni Novanta. Basti ricordare il forte impatto che ebbe Friendster in tutto il mondo. Raggiunse l’apice del successo nel 2002 e poi nel 2004 iniziò a perdere colpi rispetto ad altri siti. Nel Regno Unito,molte persone hanno sentito parlare di siti di social networking solamente grazie al Friends Reunited (lanciato nel 2005). Ben presto, il numero dei siti di social networking è cresciuto in maniera esponenziale.
Nel quarto ed ultimo capitolo viene affrontato il tema della “e- democracy” o “ciberdemocrazia”. E’ innegabile che la Rete dovrebbe assolvere proprio questa funzione: aprire un vasto spazio di partecipazione alla creazione delle idee e delle questioni politiche. Al giorno d’oggi, il funzionamento della Rete si fonda interamente su questa logica. Dalla fusione dell’intelligenza collettiva di milioni di persone con un potentissimo strumento di comunicazione, si è venuto a creare uno spazio in cui trovano espressione la libertà del dibattito e la valutazione individuale. In Rete, l’assenza di barriere di accesso contribuisce ad aumentare la partecipazione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 Introduzione. L’ avvento dei social network mette in discussione molti criteri di valutazione che nel contesto sto rico precedente apparivano scontati. Qualsiasi s ocietà, del resto, d i fronte ad un a rivolu zione cerca d i scoprirne il senso confrontandos i con le preceden ti realtà Il cambiamento che la società cont emporanea sta vivendo è una vera e propria ristrutturazione delle dinamiche culturali che producono l’interpretazione dei f atti intorno alle quali si g enera il con senso della società. Dato che, la vastità e la com plessità degli argomenti sono tali da non permettere un’opera né enciclopedic a né def initiva, la tesi è divisa in quattro capitoli. Nel prim o capito lo vie ne af frontato il tem a della cosid detta “rivoluzione digitale”. Con l’avve nto di Internet, al giorno d’oggi, chiunque può disporre di un suo cana le di comunicazione personale a costi piuttosto bassi o addirittura nulli. Milioni e milioni di persone, con il loro “pun to di pres enza personale” hanno cominciato ad esercitare una forte in fluenza sull’organizzazione della Rete e ad usarla com e se fosse il “sistem a operativo” della società digitale. Oggi, siam o testimoni di una grande trasform azione che ha investito tutti i se ttori della società. Per la prim a vo lta nella storia dell’uom o, questa trasformazione non nasce dall’alto o dai cosiddetti poteri forti, né nasce

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi