Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La regolamentazione del settore ferroviario: dal monopolio naturale alla concorrenza

Il lavoro analizza le problematiche relative alla regolamentazione dei settori industriali "a rete", caratterizzati da elementi di fallimento dei mercati. L'attenzione è rivolta specialmente verso l'analisi dei metodi e degli schemi di regolamentazione dei mercati che sono stati approntati, nel corso del tempo, per quanto concerne l'industria ferroviaria, cercando contestualmente di fornire spunti indirizzati alla ricerca di un approccio più moderno alla predisposizione dell'intervento pubblico in tali cruciali settori economici.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 1 - INTRODUZIONE Secondo i teoremi dell’economia del benessere la concorrenza determina degli equilibri di mercato Pareto-efficienti, consentendo di sfruttare tutte le opportunità vantaggiose di scambio senza che vi sia la possibilità di scambi ulteriori a meno di peggiorare la soddisfazione di uno degli agenti economici. Nelle industrie a rete, caratterizzate dalla presenza di un’infrastruttura essenziale di base senza la quale è impossibile svolgere l’attività operativa, esistono alcuni fattori endemici che impediscono un funzionamento del settore secondo le leggi dell’economia concorrenziale pura e che pongono la questione della regolamentazione. Un mercato di concorrenza perfetta è caratterizzato da un grande numero di operatori sia dal lato della domanda sia dal lato dell’offerta tale che nessuno di essi individualmente può influenzare il prezzo del bene; tale prezzo si stabilizza così al livello del costo marginale generando un ottimo paretiano: non è possibile migliorare il benessere di un individuo senza deteriorare quello di un altro. Un equilibrio di concorrenza perfetta è appunto un ottimo di Pareto.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Elia Ferrara Contatta »

Composta da 201 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1969 click dal 15/06/2010.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.