Skip to content

Dal consumo critico all'impresa responsabile - Rsi: definizione, genesi, tecniche di implementazione e analisi di caso

Informazioni tesi

  Autore: Antonello Di Nucci
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Scienze della comunicazione sociale e istituzionale
  Relatore: Massimiliano Mazzanti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 329

Il fiore all’occhiello dell’elaborato in oggetto è l’approccio. Obbiettivo dell’opera non è quello di inaugurare un filone di studi inedito nell’analisi della responsabilità sociale, ma altresì il fornire un manifesto programmatico e articolato, multi prospettico e completo, alla disamina del fenomeno.
Ebbene sì, la ricerca in questione coltiva temerarie pretese di esaustività.
Eppure la responsabilità sociale difficilmente può essere confinata a una sola disciplina o ad un ambito di intervento, un’area culturale o a una sfera d’azione. Trattasi in verità di una materia multiforme e complessa, le cui ramificazioni teoriche e pragmatiche sconfinano irrimediabilmente in un impianto interpretativo i cui assi portanti sono: l’economia e le scienze sociali, la psicologia e il diritto, la politica ed il marketing. Per questo uno scritto che rivendica l’aspirazione di tratteggiare in maniera esaustiva un fenomeno tanto delicato, complesso e in continua espansione come la RSI non poteva prescindere da una metodologia di riferimento funzionale e strategica: UN APPROCCIO OLISTICO ALLA MATERIA, una trattazione multidisciplinare dell’argomento che racchiudesse tutte le sue numerose implicazioni, dalle premesse concettuali agli indirizzi pratici, dalle motivazioni alle prassi, dai protagonisti alle metodologie.
L'elaborato in oggetto è suddiviso in tre atti.
NEL PRIMO ATTO LA RESPONSABILITÀ SOCIALE È CONSIDERATA QUALE PRODOTTO CONGIUNTO DELLE DINAMICHE SOCIALI CHE ANIMANO IL CAMBIAMENTO STORICO E, NEL CONTEMPO, IL RIFLESSO DELLE CONTRADDIZIONI E DELLE ANOMALIE CHE INVESTONO LO SCENARIO DEI MERCATI FINANZIARI. La concezione moderna di responsabilità sociale rappresenta il punto di arrivo di un approccio multi-disciplinare ma soprattutto di un lungo e articolato percorso economico, sociale e culturale, il cui itinerario può essere brevemente condensato nei seguenti snodi cruciali: la dimensione socio-istituzionale: la globalizzazione; la dimensione culturale e psicologica: il post-modernismo; la convergenza in un comportamento simbolo del nuovo clima: il consumo; la risposta alle problematiche sociali: il consumatore critico; la reazione dei mercati: l’economia responsabile; la ricezione degli agenti produttivi: le nuove strategie delle imprese.
Nel secondo atto la responsabilità sociale è assimilata a cruciale modello di business delle attuali policy aziendali. IN QUESTA SEZIONE VIENE AFFRONTATA L' IMPLEMENTAZIONE DEI NUOVI ORIENTAMENTI STRATEGICI AD OPERA DEL MANAGEMENT AZIENDALE; LA DEFINIZIONE, I PRINCIPI, LE PROCEDURE E LE TECNICHE DI MESSA A PUNTO DELLA RSI. Un punto nevralgico sarà rappresentato dall’affermazione del concetto di stakeholder e l’inclusione del nuovo referente all’interno del piano d’azione di un impresa. Da ultimo si procederà ad una cruciale riflessione sul valore complessivo della RSI: qual è il suo vero significato? Il suo valore strategico? Intrinseco? Trattasi di fondamento o finzione? Plusvalore o azzardo? In che modo è possibile misurare il peso specifico dei fattori reputazionali?
Nel terzo e ultimo atto il punto focale dell’analisi è costituito dall'identificazione della responsabilità sociale delle imprese manifatturiere con la cultura dell’innovazione, con le prassi e le tecnologie necessarie ad implementarla nelle performance. IL CASE STUDY PRENDE LE MOSSE DA UNA RICERCA SUL CAMPO REALIZZATA DAL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA DELL’UNIVERSITÀ DI FERRARA PRESSO UN CAMPIONE DI AZIENDE ESTRAPOLATO DAL TESSUTO MANIFATTURIERO DELLA NOSTRA REGIONE. L’INDAGINE MIRA ALLA DIAGNOSI DELLO STATO DELL’ARTE DELLA CULTURA DELL’INNOVAZIONE PRESSO LE IMPRESE REGIONALI.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
8 INTRODUZIONE. Gestazione di una cultura. La globalizzazione è concordemente reputata il principale fattore di trasformazione dello scenario economico mondiale in tempi recenti. Da un lato il processo di internazionalizzazione sociale e culturale culmina nella formazione del villaggio globale, dall’altro il mercato finanziario si fa sempre più globale e indipendente dalle manovre normative e politiche di matrice nazionale. Si registra il sopravvento della filosofia del tutto è lecito, conta solo il profitto, così come al consolidamento di soggetti commerciali ed economici sempre più vasti, smisurati, incontrollabili, le corporation. Parallelamente, si fa strada un nuovo organo riflessivo di stampo popolare, l’opinione pubblica il quale, per gradi, pone le basi di un grande contropotere mondiale che si oppone ai processi interni alla globalizzazione accusati di creare sì ricchezza e progresso ma il tutto a spese delle realtà sociali e ed economiche indifese. Nel 1999, Seattle ospita l’annuale meeting del WTO, l’Organizzazione mondiale del commercio, nei confronti della quale un numero cospicuo di individui manifestano tutto il disaccordo e le perplessità per le ricadute negative della globalizzazione economica. Il vertice di Seattle spiana la strada all’avvento di una nuova Società Civile Internazionale, grande contropotere alternativo e interlocutore imprescindibile per le decisioni che riguardano il destino del mondo. L’etica, la caratura morale di principi e comportamenti, smette di essere considerata un fattore superfluo dell’operare economico per diventare il valore aggiunto delle azioni e delle pratiche. La globalizzazione mobilita le masse, smuove le coscienze, innesca l’elaborazione dei singoli e delle comunità che per stare al passo e sviscerarne la fondatezza devono sviluppare un nuova forma di sensibilità, nuovi codici, nuove attitudini mentali e modelli di condotta: l’uomo del 900 alza bandiera bianca e da il via libera all’uomo del ventunesimo secolo, la modernità cede il passo al post-

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

agire etico
bilancio sociale
cause related marketing
codice etico
consumer behaviour
consumerismo
consumo critico
corporate social responsability
dimensione interna-esterna
fair trade
green wash
impatto ambientale
innovazione
marketing mind
misure di comunicazione
misure di implementazione
misure di rendicontazione
modello multistakeholder
modello triple bottom line
post-modernismo
regolamentazione
responsabilità sociale
sistema-impresa
sviluppo sostenibile

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi