Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progetto di un ponte tubo in acciaio a struttura reticolare spaziale

L’oggetto della presente tesi è il progetto ed il calcolo di un ponte tubo in acciaio a struttura reticolare spaziale condotto secondo le Norme Tecniche per le Costruzioni 2008, di recente emanazione, nelle quali sono indicati i principi e i criteri per la determinazione dei carichi gravanti e per il progetto delle differenti tipologie strutturali.
Il primo capitolo della tesi riguarda l’evoluzione storica delle strutture metalliche, a partire proprio dalle prime tipologie di ponti progettati per finire ai giorni nostri; si è fatto anche un excursus sulle varie tipologie di travature reticolari, evidenziando le caratteristiche di ciascuna di esse.
Particolare riguardo, poi, è stato dedicato alla descrizione delle strutture reticolari spaziali, delineando la loro evoluzione nel tempo, distinguendone le caratteristiche.
Il secondo capitolo riguarda la classificazione, l’analisi e la determinazione delle azioni agenti sul ponte tubo secondo quanto prescritto dalle Norme Tecniche 2008.
In particolare, in una prima parte, previa suddivisione delle azioni di calcolo, sono stati descritti i procedimenti per il calcolo delle stesse in accordo alla Normativa vigente; nella seconda parte tali procedimenti sono stati applicati al caso in studio determinando effettivamente i carichi da tenere in conto per il progetto della struttura.
Nel terzo capitolo è stato affrontato l’effettivo progetto del ponte tubo eseguendo due tipi d’analisi strutturale:
- una prima analisi tramite il metodo classico generale per strutture reticolari spaziali, avendone precedentemente esposto i criteri basilari;
- una seconda analisi tramite il codice di calcolo commerciale SAP 2000, con cui sono state affrontate un’analisi statica lineare ed una dinamica modale, per la determinazione della spostata della struttura nonché delle forme modali della stessa.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Il progetto di un ponte comprende quell‟insieme di studi, relazioni, disegni e computi necessari a definire e giustificare l‟ubicazione, l‟andamento planimetrico ed altimetrico, la sezione, il materiale, le modalità costruttive ed il costo dell‟opera; a questi elementi si aggiunge il programma di esecuzione che determina i procedimenti di costruzione e di montaggio, comprese le opere temporanee ed accessorie. La progettazione di un ponte presenta delle problematiche precise che condizionano, spesso in modo determinante, le scelte costruttive. Nella scelta della tecnica costruttiva è necessario valutare: la larghezza dell‟impalcato; la possibilità di prevedere pile intermedie in modo da ridurre la luce di calcolo dell‟impalcato; i carichi di progetto; la necessità di contenere l‟altezza d‟ingombro dell‟impalcato; la possibilità di trasportare in opera ingombranti elementi strutturali realizzati in officina. La diversa combinazione dei vincoli, delle esigenze appena descritte e di altri importanti fattori, quali la capacità portante del terreno, le esigenze estetiche, ecc., ha condotto all‟adozione, da parte degli ingegneri, di numerose soluzioni tecniche fra loro differenti, ognuna delle quali adeguata al contesto storico-geografico in cui il ponte deve collocarsi. L‟oggetto della presente tesi è il progetto ed il calcolo di un ponte tubo in acciaio a struttura reticolare spaziale condotto secondo le Norme Tecniche per le Costruzioni 2008, di recente emanazione, nelle quali

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alberto Di Matteo Contatta »

Composta da 242 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4268 click dal 20/04/2010.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.