Skip to content

Meccanismi di sicurezza e privacy per sistemi RFID

Informazioni tesi

  Autore: Lorenzo Fiori
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Roma Tor Vergata
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria dell'informazione
  Relatore: Stefano Salsano
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 69

Con l’avvento della Società dell’Informazione e dell’Information Technology le questioni e le problematiche connesse alla Sicurezza dei sistemi di elaborazione e trasmissione a distanza dell’Informazione (i Sistemi Informatici e i Sistemi di Telecomunicazione) acquistano oggi sempre maggiore importanza e si focalizzano sullo studio, la ricerca e lo sviluppo di meccanismi di protezione efficaci.
In tale ambito la presente tesi si concentrerà sulla Sicurezza della Comunicazione nei Sistemi RFID, una particolare tecnologia wireless sempre più utilizzata a supporto di servizi vari, in particolare per l’Identificazione Automatica di Oggetti (AIDC) in moltissime situazioni d’interesse pratico e commerciale, come ad esempio le catene produttive. Poiché tali tecnologie sono molto diffuse in quest’ultimo ambito, la violazione della segretezza o confidenzialità della comunicazione, ovvero dei dati relativi all’oggetto, tramite attacchi mirati al sistema costituisce un rischio di business non trascurabile per l’azienda con danni potenziali rilevanti per l’attività produttiva e commerciale e allo stesso tempo un potenziale guadagno economico-finanziario per i competitor dell’azienda.
L’estensione della tecnologia RFID ad altre applicazioni pratiche nel campo dei servizi comporta ulteriori nuove problematiche e rischi legati alla Privacy del consumatore e del cittadino in generale.
Con il mercato RFID in forte espansione si presume che il successo di tale tecnologia dipenderà fortemente anche dalle misure di sicurezza proposte e adottate da produttori e sviluppatori.
La tesi si articola come segue:
- nel 1° capitolo si affronterà la descrizione della tecnologia RFID, l’architettura hardware e software di tali sistemi ovvero i dispositivi elettronici coinvolti, le specifiche tecniche, i protocolli di funzionamento della comunicazione, i costi di implementazione, lo sviluppo storico di tale tecnologia, le applicazioni tecnico-pratiche di questi sistemi fino a comprendere una panoramica degli Standard di riferimento proposti;
- il 2° capitolo è dedicato alla discussione del problema della Sicurezza mediante sia l’analisi di tutti possibili tipi di Attacchi alla Sicurezza di tali sistemi e il relativo target, l’esame dei vari schemi di protezione già adottati negli standard dei dispositivi in uso a livello commerciale evidenziandone i pregi e i loro limiti, le problematiche connesse allo sviluppo di nuove metodologie di sicurezza, le nuove soluzioni affrontate in ambito di ricerca nonché, da ultimo, gli sviluppi futuri della ricerca stessa.
Scopo della tesi è fornire uno Stato dell’Arte sulle problematiche e sulle soluzioni per far fronte al problema della Sicurezza nei sistemi RFID, svelarne la complessità degli attacchi, infine illustrare gli ingegnosi meccanismi di sicurezza proposti, a volte dotati di un livello di complessità molto al di là della semplicità concettuale della tecnologia hardware RFID.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3    2.17...MINIMALIST..CRYPTOGRAPHY.............................................................................................................55. 2.18...PROTEZIONE.DATI.NEI.TAGS..(Controllo.di.Accesso)...........................................................................55. 2.19..PROTEZIONE.RF.DELLA.COMUNICAZIONE............................................................................................58. 2.20..ALTRE.PRECAUZIONI.............................................................................................................................60. 2.21...DETECTION..........................................................................................................................................61. 2.23...MISURE.PER.LA.PRIVACY.....................................................................................................................63. CONCLUSIONI.E.SVILUPPI.FUTURI.DELLA.RICERCA.......................................................................................66. BIBLIOGRAFIA................................................................................................................................................67      1 INTRODUZIONE    Con  l’avvento  della  ‘Società  dell’Informazione’  e  dell’Information  Technology,  di  pari  passo  sia  col  progresso delle conoscenze tecniche sulla progettazione software e hardware, sia con l’emergere dei rischi  e dei limiti connessi all’uso di talune tecnologie, le questioni e le problematiche connesse alla Sicurezza dei  sistemi di elaborazione e trasmissione a distanza dell’Informazione,  (i c.d. ‘Sistemi Informatici’ e  ‘Sistemi di  Telecomunicazione’) acquistano oggi sempre maggiore importanza e si focalizzano sullo studio, sulla ricerca  e lo sviluppo di meccanismi di protezione efficaci,  da implementare su appositi mezzi hardware e software.   Il problema della Sicurezza riguarda ad esempio  la  ‘Sicurezza  Informatica’ nella Rete  Internet dove  i rischi  connessi  alla  Privacy,  all’integrità  funzionale  dei  sistemi  hardware  e  all’autenticità  e  integrità  dei  dati  trasmessi  sia  nel  campo  pubblico/privato  delle  Organizzazioni  lavorative,  sia  nel  campo  strettamente  personale dei singoli  sono molto sentiti dagli utenti di tutto il mondo. Non meno importante è il problema  della sicurezza  in ambito telematico e finanziario poiché da diverso tempo  i  ‘pagamenti elettronici’, per  l’  estensione  dei  servizi  di  home‐banking  e  l’e‐commerce,  rappresentano  una  quota  parte  sempre  più  importante di tutte le transazioni economiche.  Naturale e  legittimo pensare che quello della Sicurezza sia oggetto di studio  serrato e  intensa  ricerca da  parte  di  ricercatori  di  tutto  il  mondo  appartenenti  principalmente  al  ramo  informatico,  delle  telecomunicazioni e telematico.  Ciò è tanto più vero se si considera che a oggi, nonostante lo sviluppo delle  conoscenze  acquisite  nel  campo  della  ‘crittografia’,  non  esiste  di  fatto  una  protezione  teoricamente  assoluta, inviolabile da parte di qualsiasi tipo di ‘attacco’ esterno. L’impegno costante dei ricercatori è teso,  infatti, al continuo sviluppo di nuovi ed efficienti meccanismi di protezione da contrapporre agli altrettanto 

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

aidc
automatic object identification
catene produttive
identificazione automatica di oggetti
information technology
privacy rfid
rfid
rfid privacy
rfid security
sicurezza
sicurezza rfid
società dell'informazione
supply chain

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi