Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strumenti automatizzati per la focalizzazione di linee guida cliniche per tipologie di agenti

L’Informazione e il supporto all’uso delle linee guida cliniche gioca un ruolo fondamentale all’interno del processo di razionalizzazione ed organizzazione del settore clinico-sanitario; tale settore è caratterizzato dalla continua interazione tra diversificate risorse umane e professionali distribuite sul territorio. Risulta evidente che fornire strumenti informatici per l’utilizzo di linee guida condivise sul territorio da differenti attori, che hanno differenti caratteristiche e precise peculiarità, sia un esigenza fondamentale per un corretto utilizzo delle linee guida cliniche stesse.
Lo stage si è collocato nell’ambito del progetto GLARE, volto allo sviluppo di un sistema prototipale per l’acquisizione e l’esecuzione di linee guida cliniche, e sviluppato in collaborazione con alcuni medici dell’Azienda Ospedaliera San Giovanni Battista.
L’obiettivo dello Stage è stato quello di estendere il sistema GLARE per poter rappresentare e gestire linee guida eseguibili da differenti ed eterogenei attori, eventualmente sparsi sul territorio. Ad esempio, nel caso delle linee guida dell’alcool-dipendenza, sono coinvolti non solo medici ed operatori ospedalieri e medici di famiglia, ma anche medici del CERT, assistenti sociali, volontari e famigliari. Tale estensione ha riguardato in primis il linguaggio di rappresentazione per consentire l’ acquisizione, tramite interfaccia grafica, di informazioni relative ai potenziali esecutori delle azioni contemplate nelle linee guida. Tali informazioni, una volta acquisite, vengono memorizzate in XML per poter venire recuperate sia in fase di consultazione che in esecuzione, ai fini di fornire ai differenti attori strumenti di focalizzazione e di facile utilizzo delle linee guida stesse. In particolare è stato fornito uno strumento di focalizzazione per permettere ad ogni attore un accesso mirato alle sole azioni di sua competenza.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 - Introduzione Pagina 5 CAPITOLO I Introduzione Lo sviluppo della ricerca in campo medico ha portato considerevoli benefici alla pratica clinica, ma al tempo stesso produce innumerevoli quantità di informazioni che devono essere messe a disposizione dei medici. Agli operatori clinici, che per svolgere al meglio il loro lavoro devono aggiornarsi costantemente sulle migliori tecniche in circolazione, spetta l’acquisizione di tali conoscenze. Le informazioni che devono venir fornite comprendono moltissimi dati, accompagnati il più delle volte da riferimenti bibliografici, relazioni, indagini cliniche, test effettuati su quantità di pazienti presi a campione e statistiche mediche. Si rendono quindi necessarie regole che dettino come creare tali documenti, per consentirne la diffusione e una corretta lettura da parte degli utenti. Uno dei metodi più efficaci è l’utilizzo delle linee guida cliniche. Le linee guida riassumono in maniera efficace le informazioni necessarie al medico, che potrà basarsi su di esse per prendere decisioni. Poiché le linee guida trattano casi generali e mantengono un alto livello di generalità, il medico non è obbligato a seguirne i procedimenti. Nei casi più specifici, che dipendono dalla rarità delle circostanze e dalla situazione dei contesti locali, può non essere opportuno seguire i passi che vengono dettati dalla linea guida. La decisione di quale sia il migliore trattamento di cura da applicare al paziente è lasciata unicamente al medico che, nel caso si discosti dai suggerimenti forniti dalle linee guida, è comunque tenuto a fornire giustificazioni e a documentare la sua scelta.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze e Tecnologie Informatiche

Autore: Giuseppe Maurizio Mazzotta Contatta »

Composta da 73 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 134 click dal 26/04/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.