Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il teatro borghese di Giuseppe Giacosa

Il teatro borghese di Giuseppe Giacosa

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Capitolo 1 IL TEATRO BORGHESE DEL SECONDO OTTOCENTO 1.1. Caratteri generali del teatro italiano nel secondo Ottocento Nel secondo Ottocento il teatro, con la sua dimensione artigianale, è il genere più seguito dal pubblico. Proprio l’estensione e l’interesse del pubblico verso il teatro determinerà il proliferare del numero degli edifici teatrali 1 e la vastissima gamma di teatralità, sotto forma di lirica, prosa, ballo, marionette, circo, spettacoli equestri. Ma quale sono gli elementi in cui si articola questo teatro? In primo luogo l’impresario, ossia il proprietario o gestore del teatro, che solitamente coincide con la figura di attore-capocomico e/o direttore di compagnia. Insomma, dietro la sua figura di artista 1 Rosmini su 775 comuni ne conta 1055: una cifra imponente se si pensa che la popolazione è sui 30 milioni di abitanti. Cfr. E. Rosmini, Legislazione e giurisprudenza dei teatri, Milano, Hoepli, 1993, pp. 834-865.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Pina Florio Contatta »

Composta da 212 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2398 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.