Skip to content

La filiera vitivinicola campana

Informazioni tesi

  Autore: Francesco Del Gaudio
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli studi di Napoli "Parthenope"
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia del Commercio Internaz. e dei Mercati Valutari
  Relatore: Angela Mariani
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 94

Questo lavoro di tesi è il frutto di una forte passione personale verso il settore enogastronomico, e più in particolare verso il comparto vitivinicolo. Le esperienze di studio e di lavoro, accumulate negli ultimi anni, mi hanno portato ad entrare in contatto con un mondo estremamente affascinante ed ancorato alla nostra cultura da una lunga tradizione.
Nella stesura della tesi sono partito da un’analisi generale del settore vitivinicolo italiano, delineandone i tratti salienti della produzione e dell’offerta, per poi passare ad affrontare nello specifico la situazione regionale. Ho quindi approfondito l’aspetto delle produzioni provinciali ed illustrato quelle di pregio della nostra regione. Ciò che emerge dalle analisi condotte è che la produzione vinicola campana risulta estremamente in linea con il gusto dei consumatori e con le esigenze del mercato, che sta sempre più indirizzandosi verso vini differenziati e con caratteristiche ben precise. Il quadro dell’offerta si presenta come articolato e complesso a causa della polverizzazione produttiva e della scarsa presenza di cantine sociali. Per contro, l’elevato numero di imbottigliatori, di cui soltanto pochi riescono ad allocare il loro prodotto sui mercati nazionali ed internazionali, costituisce un indicatore significativo dell’estrema parcellizzazione dell’offerta.

Evidenti miglioramenti nella situazione produttiva regionale si sono riscontrati nell’ultimo decennio, quando il numero d’imprese imbottigliatrici è rapidamente cresciuto, soprattutto grazie all’evoluzione nei consumi ed alla produzione di vini di pregio. La nuova disciplina riguardante i vini a denominazione ha infatti spinto i proprietari delle aziende vinicole ad investire nella qualità delle loro produzioni, riscontrando grandi consensi tra i consumatori finali, disposti a pagare un prezzo più alto per un vino di qualità riconosciuta e certificata.
Dopo aver quindi delineato i tratti salienti della produzione regionale, ed aver evidenziato come quest’ultima si interfaccia con quella dei competitors nazionali, mi sono soffermato sull’analisi della struttura aziendale campana, approfondendone l’assetto organizzativo. Successivamente ho preso in esame le principali problematiche avvertite dalla filiera vitivinicola campana, sottolineandone la scarsa integrazione tra le aziende del comparto. Ho infine concluso il lavoro di tesi con una breve ma doverosa analisi dell’interazione tra il settore vitivinicolo e quello turistico, evidenziando il ruolo di primo piano svolto dalle Strade del Vino campane.
Obiettivo del mio lavoro è stato, quindi, quello di favorire la comprensione dello scenario in cui operano le aziende vinicole della nostra regione, sottolineando come tutti gli operatori della filiera possano svolgere un ruolo fondamentale nella crescita della produzione vinicola, indirizzandola verso il raggiungimento di standard qualitativi sempre maggiori.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
9 I La filiera vitivinicola in Italia 1.1 La viticoltura in Italia L‟Italia è un paese con una tradizione vitivinicola molto antica ed attualmente condivide con la Francia il primato della produzione. La coltura della vite ha avuto origine in epoca etrusca, per poi proseguire in maniera ininterrotta sino alla disgregazione dell‟Impero Romano. Dopo una lunga battuta d'arresto, subita durante il Medio-Evo, la viticoltura italiana è stata interessata da intensi scambi commerciali con l'estero, grazie soprattutto all'azione delle aristocrazie del tempo. Ma è in epoca moderna che si può parlare di una vera e propria nascita dell'industria vitivinicola italiana, risultato della straordinaria evoluzione di quella francese, che in maniera indiretta ha stimolato l'industria italiana alla ricerca di nuovi modelli enologici. A tale fattore dobbiamo la nascita del Barolo e del Barbaresco, vini piemontesi di notevole pregio, nati sulla scia del successo dei vini monovarietali della Borgogna. Negli ultimi decenni dell'Ottocento il peso

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

canali di distribuzione vino
competitività aziende vinicole
costi di produzione dell'uva
disciplinari
doc
docg
enoteche dettaglianti
enoturismo
esportazioni vino
filiera vitivinicola
funzione produttiva
geografia del vino
grande distribuzione organizzata
ho.re.ca.
mercato del vino
orientamento al mercato aziende vinicole
struttura aziende vinicole
superfici vitate
vino
vite

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi