Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Evoluzionismo Vs Creazionismo

Il presente lavoro nasce dall’aspirazione a realizzare un progetto in grado di coinvolgere scienza e religione. Vorrei riassumere in poche righe il mio punto di vista: ritengo sia possibile essere uomini di scienza e uomini di fede allo stesso tempo, purché le due cose restino sempre ben distinte. Quando una scienza, alla quale non interessa indagare i misteri della fede se non da un punto di vista psichico e sociale, resta laica, solo allora si può dire libera ed efficace.
Quando la religione si occupa dei misteri della fede e non si fa portavoce del dibattito scientifico, allora si può dire libera ed efficace.
Quando invece le due cose si sovrappongono e quindi abbiamo una scienza volta, per esempio, a dimostrare o negare l'esistenza di Dio tramite prove empiriche, o dall'altra parte una religione che cerca di avanzare teorie sull'evoluzione, o pretende di stabilire quando la vita biologica abbia inizio, allora si ha a che fare con una filosofia. Non c'è niente di sbagliato in questo, ma dato che si tratta di una filosofia, è un dibattito che si può portare avanti tramite un dialogo fra esperti del settore filosofico, e che però non deve interferire o tentare di scavalcare l'ambito scientifico.

Mostra/Nascondi contenuto.
9 PREMESSA Bibbia o Storia? E‟ necessario fare chiarezza sulla scelta del titolo del mio elaborato al fine di evitare interpretazioni distanti dalla mia. La Bibbia è il libro sacro della religione cristiana e di quella ebraica; detta anche Parola di Dio o Sacre Scritture, per sottolineare l'ispirazione divina sotto la quale i cristiani e gli ebrei sostengono sia stata scritta. Secondo i musulmani invece è ispirata da Dio ma manipolata dall'uomo, al pari di altri testi religiosi. I non religiosi e gli aderenti a religioni non abramitiche1 ritengono invece che le narrazioni bibliche siano meramente mitologiche. Si tratta di una raccolta di scritti che si è costituita a poco a poco, nel corso di più di mille anni di storia. È quindi il racconto, dapprima orale e poi fissato in letteratura, di un‟esperienza religiosa secolare e unica, vissuta tra il popolo d‟Israele e Dio stesso e poi, con Gesù, aperta e condivisa con tutta l‟umanità. 1 Le religioni abramitiche sono le tre religioni monoteiste - l'Ebraismo, il Cristianesimo e l'Islam - riferendosi alla loro presunta discendenza comune da Abramo: personaggio della Bibbia, fondatore del popolo di Israele, considerato dalla Chiesa cattolica santo e padre di tutti i credenti.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Raffaella Capotorto Contatta »

Composta da 168 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1412 click dal 20/05/2010.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.