Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Regionali in Sardegna 2009: il diverso modo di propagandare dei vari partiti

Il punto centrale di questo lavoro è quello di sottolineare il diverso modo di comunicare dei vari partiti. Fondamentali sono le state le testimonianze dei candidati intervistati. 32 interviste in profondità e dei questionari telefonici I partiti sono 5 anche se. Il concetto per tutti è quello di sardità eccetto per Balia, partito Socialista che si ritiene l’unico partito di sinistra. La sfida nell’interesse mediatico sembra essere orientato verso i due maggiori partiti, il Pd con Renato Soru, governatore uscente, e Pdl con Ugo Cappellacci La loro è una propaganda del contro portata avanti da pensanti accuse, Cappellacci accusa Soru di essere costantemente contro i Sardi, di non aver tutelato i loro interessi, e soprattutto contro il PPr. Soru, lancia accuse a Cappellacci, anche sul non essere sardo, e lo chiama il candidato ombra. Soru vuole portare a compimento ciò che ha iniziato nei 5 anni di legislatura, utilizzando anche lo stesso slogan

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione L’obiettivo di questo elaborato è quello di comprendere il modo di comunicare dei vari partiti che si sono sfidati nelle regionali 2009. Collaborando con l’osservatorio Mediamonitor della facoltà di Scienze Politiche di Sassari, abbiamo realizzato 32 interviste in profondità e somministrato a dei candidati alle regionali dei questionari telefonici. Le domande erano orientate a conoscere il profilo personale e il profilo politico del candidato, e infine arrivare a capire come ha condotto la sua campagna elettorale, gli strumenti elettorali e raccogliere opinioni sui presidenti e sull’ attività mediatica. Da questo momento in poi, nasce e si sviluppa la mia tesi di ricerca, il cui fine, come accennato, è capire il modo di comunicare e propagandare dei partiti tradizionali, quali Pdl e Pd, e stavolta anche il Partito Socialista, paragonando dunque, il loro modo di comunicare e intendere la politica, con quello dei partiti indipendentisti che in Sardegna hanno un ruolo sempre più importante, Irs e Unidade Indipendentista. Descriverò anche il caso del Psd’Az storico e significativo partito sardo. Farò tutto questo utilizzando le parole dei candidati che si sono prestati ad aiutarci in questo lavoro, e agli articoli di giornale, in primo luogo perché erano le fonti che meglio descrivevano questo evento, e in secondo luogo per l’assenza di una recente bibliografia. Nel primo capitolo descriverò lo scenario politico regionale, il suo Status di Regione autonoma, la nuova riforma elettorale che prevede il voto disgiunto, le differenze

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Martina Tatti Contatta »

Composta da 169 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 259 click dal 04/05/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.