Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Gt ragazzi: una nuova frontiera nella socializzazione dei minori

Il GT RAGAZZI attualmente è l'unico programma per bambini (7/14 anni) che raggiunge e persegue unicamente, nel panorama della programmazione per ragazzi, fini educativi.
Si occupa di illustrare, nonché spiegare, l'attualità ai ragazzi, seguendo una scaletta di valori e di priorità informative proprie dei tg per gli adulti.
E' un programma nato anche dalla e sulla esperienza di un panorama straniero di telegiornali per ragazzi (Inghilterra, Francia, Olanda ...), che vantano, specialmente l'Inghilterra, una storia cominciata tanti anni fa.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Un prodotto informativo per la socializzazione del minore Il riconoscimento che l’infanzia e l’adolescenza sono da considerarsi come vera e propria classe sociale emergente è di acquisizione molto recente e ancora oggi l’importanza di questo concetto è sottovalutata. Oggi più di ieri, i racconti di cronaca vedono il minore presente nel mondo dell’attualità giornalistica: si parla dei suoi disagi, dei suoi drammi, degli abusi di cui è vittima, ma anche dei suoi reati. Nell’ottica di una maggiore attenzione da dedicare all’universo dei più piccoli, è bene rendersi conto di quanto stiano cambiando sempre più i modi con cui il bambino si muove all’interno del suo processo di socializzazione. Alla luce dei recenti mutamenti, poi, si può ripercorrere la nuova traiettoria seguita dai minori nello sviluppo della loro formazione che vede i mezzi di comunicazione occupare gran parte del tempo e dello spazio per anni occupato dalle tradizionali agenzie di socializzazione (scuola, famiglia, chiesa). La socializzazione cosiddetta “forte” di un tempo lascia il posto ad una socializzazione “leggera” in cui i media acquistano sempre più rilevanza. Attraverso la descrizione dei nessi che oggi caratterizzano il binomio socializzazione/comunicazione è possibile, inoltre, tracciare il rapporto che intercorre tra giovani, formazione e mondo dell’informazione: da dove, ad esempio, essi si informano su quanto accade, cosa leggono, come si pongono davanti ai notiziari degli adulti e come vivono i contenuti televisivi.

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Ilaria Del Giudice Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2488 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.