Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Conversione di energia dal moto ondoso: il seabased, una alternativa sostenibile all'eolico off-shore

Nonostante i passi da gigante compiuti, specie negli ultimi anni, nell’efficienza e nella riduzione dei costi degli impianti di produzione di energia alternativa, la quota di energia prodotta da Fonti di Energia Rinnovabile (FER) raggiunge ancora valori residuali.
Tra le FER la fonte che presenta i maggiori margini di sfruttamento è sicuramente il moto ondoso che rappresenta una inesauribile fonte di energia a prezzi che, nel prossimo futuro, sembrano poter raggiungere i livelli attuali dei combustibili fossili.
Nel seguito verranno valutati e confrontati pro e contro di alcune Fonti di energia rinnovabile (eolico e moto ondoso) anche attraverso la comparazione dell’analisi di redditività di una centrale eolica ed una Seabased wave farm, dove il Seabased è un innovativo Wave Energy Converter progettato dall’Università di Uppsala che sta dando risultati molto incoraggianti e direttamente applicabili sulle nostre coste.
Infine verrà analizzata la produzione energetica in Sardegna e valutata la possibilità di ricavare una consistente quota di energia da wave farms installate lungo le coste sarde.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 1. Introduzione La produzione di energia da fonti di energia rinnovabile è la sfida del nuovo millennio. Negli ultimi anni si sono succedute numerose conferenze internazionali, Kyoto, Rio de Janeiro, Copenhagen, al fine di cercare, inutilmente, soluzioni condivise per contrastare l’Antropic Global Warming. Purtroppo i contenuti prezzi dell’energia derivante da combustibili fossili impediscono di trovare accordi per la limitazione dell’emissione di gas serra per l’opposizione dei paesi del cosiddetto terzo mondo. Pertanto, nonostante i passi da gigante compiuti, specie negli ultimi anni, nell’efficienza e nella riduzione dei costi degli impianti di produzione di energia alternativa, la quota di energia prodotta da Fonti di Energia Rinnovabile (FER) raggiunge ancora valori residuali. Tra le FER la fonte che presenta i maggiori margini di sfruttamento è sicuramente il moto ondoso che rappresenta una inesauribile fonte di energia a prezzi che, nel prossimo futuro, sembrano poter raggiungere i livelli attuali dei combustibili fossili. Nel seguito verranno valutati e confrontati pro e contro di alcune Fonti di energia rinnovabile (eolico e moto ondoso) anche attraverso la comparazione dell’analisi di redditività di una centrale eolica ed una Seabased wave farm, dove il Seabased è un innovativo Wave Energy Converter progettato dall’Università di Uppsala che sta dando risultati molto incoraggianti e direttamente applicabili sulle nostre coste.

Tesi di Master

Autore: Massimo Dattero Contatta »

Composta da 55 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1604 click dal 19/05/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.