Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sistemi domotici per il monitoraggio dei consumi energetici di edifici scolastici: la struttura ''Folcara''

La tesi si colloca in un progetto più ampio della regione Lazio e illustra le normative, i metodi principali per condurre un risparmio energetico sfruttando la tecnologia domotica (di cui vengono illustrate le caratteristiche);è inoltre analizzata la norma inglese UNI EN 15193 tramite la quale è possibile stimare il fabbisogno energetico degli edifici;infine è stato considerato un caso reale di studio: la struttura universitaria della "Folcara" di Cassino (FR).

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Numerose sono le guide, le norme e le disposizioni che regolano e definiscono le caratteristiche principali degli impianti elettrici che sono destinati ad edifici per uso residenziale e/o terziario, in particolare agli edifici scolastici. La semplice possibilit , per qu esti edifici, di ottenere una maggiore sicurezza, un elevato comfort e un sensibile risparmio energetico, Ł diventata necessit ai giorni di oggi. Per questo motivo la tecnologia domotica, in alternativa agli impianti elettrici tradizionali, assume un ruolo sempre piø dominante e si presenta come principale tecnologia impiantistica del futuro. Le caratteristiche degli impianti domotici e le principali normative di riferimento sono analizzate nel dettaglio all interno di questa tesi, la quale si pone l obiettivo di sottolineare, prendendo come riferimento l ampliamento del sistema bus relativo alla struttura universitaria della Folcara , i vantaggi dei sistemi domotici rispetto all impiantistica tradizionale. Vantaggi che si traducono nel risparmio energetico, nel controllo automatico dell illuminazione di un edificio, nel comfort e nella sicurezza. In particolare nella prima parte (cap.1) di questo elaborato, dopo aver presentato il CEI ente preposto alla normazione e all unificazione del

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Vincenzo Baldesarra Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1342 click dal 26/05/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.