Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi ed applicazioni aerospaziali del SIS (Signal In Space) del sistema Galileo

Lo studio effettuato in questa lavoro di Tesi è basato sullo studio del progetto Galileo, iniziato alla fine del 2000 dall’Unione Europea (EU), per la realizzazione di un sistema satellitare di posizionamento globale prevalentemente a carattere civile, con l'integrazione del servizio EGNOS, compatibile con il GPS e il GLONASS, ma completamente indipendente da essi.
L’obiettivo di tale studio è la descrizione dell’architettura del sistema Galileo e dei satelliti di GIOVE, dell’analisi dei segali di Galileo e di GIOVE ricevuti a Terra e delle applicazioni e sviluppi futuri di tale sistema satellitare.
Tale lavoro è introdotto da una breve storia dei sistemi satellitari GPS e GLONASS e da una panoramica sulle motivazioni di carattere politico-economico che hanno portato i Paesi dell’Unione Europea alla realizzazione di tale progetto e che inducono a perseguire questi programmi con colossali investimenti di risorse e infrastrutture.
I primi capitoli sono riferiti al problema della navigazione satellitare e alla descrizione molto generale dei sistemi satellitari GPS, GLONASS e EGNOS, per poter fare un confronto quando, nei capitoli successivi, si passa allo studio vero e proprio dell’architettura del sistema Galileo, dei suoi segnali e loro applicazioni.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE - 11 - I Introduzione Il progetto Galileo (finanziato dall’Agenzia spaziale europea, ESA e dalla Commissione Europea per fornire servizi satellitari di navigazione, di posizionamento e di sincronizzazione) sta diventando realtà e suscita crescente interesse operativo, come dimostrano gli accordi stipulati in questi ultimi anni tra l’Unione Europea e le grandi potenze (come Cina, USA e URSS). Fino ad oggi esistevano due sistemi di radionavigazione satellitare operativi: il sistema americano GPS (Global Positioning System), nato per usi militari ma utilizzato anche dai civili, e il sistema russo GLONASS (Globalnaya Navigatsionnaya Sputnikova Sistema ovvero Global Navigation Satellite System), operativo esclusivamente per usi militari, e che non ha mai raggiunto la piena capacità operativa. Da qualche anno si sono affacciate sulla scena del posizionamento satellitare le tre nuove superpotenze commerciali, Cina, Giappone e India, con nuovi sistemi di posizionamento.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Luigi Vergara Contatta »

Composta da 265 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 735 click dal 25/05/2010.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.