Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie di eco-marketing: quando il packaging diventa sostenibile

La tesi cerca di indagare il complesso mondo e ruolo del packaging: le sue origini, le sue funzioni e le sue conseguenze devastanti sull'ambente.
Successivamente l'analisi si focalizzerà su alcune aziende che hanno adottato packaging sostenibili come Acqua San Benedetto, Coca Cola, Kaloderma, Acqua Sant'Anna con particolare attenzione su quest'ultima.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Il mio interesse verso lo sviluppo di un packaging sostenibile è maturato dopo gli episodi Campani dell‟estate scorsa, in merito all‟ingovernabile gestione dei rifiuti. Senza dubbio le cause sottostanti tale situazione sono da ricercarsi nelle sbagliate politiche di gestione che la regione ha attuato. Ma. Quelle immagini, mi hanno fatto riflettere sull‟enorme quantità di prodotti, confezioni e quindi rifiuti che ogni giorno produciamo senza rendercene conto, proprio perché tendiamo a considerarli una non-merce. L‟adozione di un packaging sostenibile da parte delle imprese faciliterebbe di certo la riduzione dei rifiuti da un lato e la diminuzione di sostanze inquinanti e nocive per l‟ambiente e l‟uomo dall‟altro. Decisioni di questo tipo fanno parte di una più ampia visione di “marketing verde”, un nuovo modo di fare business che allarga il concetto di profitto, migliora la reputazione e l‟immagine delle imprese e soprattutto rispetta l‟ambiente. Il primo capitolo è incentrato sull‟identità di marca delle aziende, sull‟importanza di una comunicazione integrata ben articolata e descrive brevemente come il consumatore di oggi è più esigente e in base a quali criteri effettua le sue scelte di acquisto. Nel secondo capitolo si affrontano le tematiche legate al packaging, da semplice strumento della comunicazione integrata a vera e propria scelta d‟acquisto. L‟evoluzione storica, l‟importanza acquisita nel corso degli anni e la sua degenerazione. Nel terzo capitolo viene analizzata la problematica dei rifiuti e i diversi sistemi di smaltimento prendendo in considerazione anche le nuove prospettive nascenti come il cradle to cradle (un sistema di progettazione dei prodotti che prevede il riutilizzo sotto altra forma una volta finita la primaria funzione d‟uso, appunto dalla culla alla culla) Nel quarto capitolo si fa riferimento alla legislazione vigente in materia di rifiuti, con uno sguardo dettagliato sui simboli adottati per indicare la composizione del materiale e per facilitare un corretto smaltimento dei packaging, cercando di capire qual‟é la vera consapevolezza su questi argomenti da parte dei consumatori. Il quinto capitolo fotografa il cambiamento che la domanda da una parte e l‟offerta dall‟altra stanno intraprendendo riguardo ai “prodotti verdi”, in particolar modo si presenteranno quattro casi di aziende che hanno adottato packaging eco sostenibili. Il sesto capitolo descrive quali sono i “comportamenti green” che ogni impresa può intraprendere a piccoli passi e in particolare nell‟adozione di packaging sostenibili. Si sottolinea l‟importanza di un‟inversione di rotta da parte di governi e aziende, presentando una nuova concezione di business e ribadendo le differenze sostanziali tra “green marketing” e responsabilità sociale d‟impresa.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della comunicazione e dell'economia

Autore: Lucia Spurio Contatta »

Composta da 87 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4722 click dal 15/02/2011.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.