Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Applicazioni e sftruttamento dei social network nel settore enogastronomico italiano

L'Italia è famosa nel mondo per le sue punte di eccellenza nella moda, nel design, nell'arte, nei motori e nell'enogastronomia. Queste espressioni di perfezione hanno aiutato molto il nostro paese a non tracollare sotto il peso della grande crisi economica che ha avvolto tutto il mondo negli ultimi due anni, e continueranno ad essere in futuro il nostro emblema e il nostro biglietto da visita nel mercato globale.
Pariteticamente negli ultimi anni sono venute affermandosi sempre di più nuove tecnologie soprattutto legate alla comunicazione globale e ai nuovi servizi offerti da Internet, come le telefonate VoIP, la posta elettronica certificata e un insieme di novità racchiuse nei termini Web 2.0 e successivamente Web 3.0. Questi ultimi servizi tutti unificati dai nuovi concetti di collaborazione, interazione, generazione di contenuti e condivisione, hanno portato alla nascita e all'affermazione di strumenti come i Social Network, grandi reti sociali composte da persone e legami di conoscenza interpersonale, all'interno delle quali il singolo ha guadagnato un'importanza inquantificabile in termini di apporto conoscitivo per la collettività.
La comunicazione sociale, resa estremamente facile e alla portata di tutti all'interno di queste reti, è diventato il mezzo per accedere potenzialmente a qualsiasi essere umano sulla faccia del pianeta probabilmente in meno di quei sei gradi di separazione su cui molti ambiti scientifici hanno fatto ricerche e dimostratone l'attendibilità negli ultimi 3 decenni. Questa nuova possibilità di esprimere pensieri, sentimenti, conoscenza ha attirato l'interesse di tutti quei settori in cui le passioni umane avevano necessità di trovare sempre nuove forme di espressione, fra queste il “mondo" dell'enogastronomia, da sempre precursore con i suoi operatori nell'utilizzo e nello sfruttamento di nuove forme di narrazione emozionale, per tramandare e promuovere prodotti così profondamente diversi e ricchi di storia, da non essere mai completamente raccontabili.
Proprio in questo ambito ho incentrato il mio interesse e le mie ricerche, alimentate dalla mia stessa passione per questo mondo così vario e diversificato (tale da farmi studiare per divenire Sommelier e cultore dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia); per valutare le possibilità di impiego di mezzi come i Social Network nella diffusione della conoscenza dei prodotti, nello sviluppo ulteriore di questi mercati importantissimi per l'economia del nostro paese e per studiare le migliori tecniche attuabili nella pratica al fine di ottenere un'alta collaborazione fra gli utenti e il massimo di soddisfazione individuale negli stessi.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 Enogastronomia e Internet oggi I mondi della gastronomia, dell’enologia e della comunicazione sono da sempre vincolati con un laegame indissolubile. Il consumo di un piatto tipico di gastronomia, la degustazione di un calice di vino evoluto in legno, la creazione di un dolce, sono tutti attimi di vita che non possono essere espressi in poche parole, in un appunto o in una fotografia, o meglio, possono... ma sarebbe come osservare una pietra preziosa al buio, senza permettere ai raggi di luce di aprirsi sui suoi angoli e mostrarne la vera bellezza, la vera arte, l’e- mozione. Ecco il perche´ di questo legame cos´ı forte: l’Emozione necessita di tutte le forme possibili di comunicazione per essere tramandata e raccontata, e questa stessa natura cos´ı intrinsecamente sociale, comunicativa, fa dell’af- fascinante mondo che e´ l’enogastronomia il destinatario perfetto dei benefici delle innovazioni che trovano in Internet il loro mezzo privilegiato. I social network rappresentano oggigiorno la massima espressione del concetto di Comunicazione di massa, ma si parla di una comunicazione differente da quella a cui in passato ci si riferiva con lo stesso termine, si parla di inte- razione su larga scala. Le comunicazioni non sono piu´ di tipo uno-a-molti, ma molti-a-molti, e il potenziale informativo accumulabile in poco tempo e´ accresciuto enormemente. La comunicazione di argomenti enogastronomici necessita della massima ca- pacita´ comunicativa possibile, al fine di cercare di descrivere il piu´ alto nu- 1

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Nicola Tibiletti Contatta »

Composta da 89 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2716 click dal 31/05/2010.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.