Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Scuola e diversabilità: i punti di vista dei sistemi coinvolti

Il presente lavoro esplora le diverse percezioni dell’esperienza con la disabilità all’interno delle istituzioni scolastiche italiane.
Inizialmente si propone una panoramica generale sulla disabilità e su come le visioni di tale condizione siano mutate nel corso del tempo. Si focalizza l’attenzione sulle modificazioni, sia concettuali che legislative, che hanno cambiato la visione della disabilità e del diritto all’istruzione delle persone diversamente abili.
Si analizza in particolare se e come i diversi sistemi (genitori, insegnanti e assistenti ad personam) coinvolti negli interventi con e per il diversamente abile in Italia interagiscono e lavorino in sinergia.
Nella seconda parte viene presentata una ricerca esplorativa volta ad indagare le percezioni relative agli interventi promossi a favore dello studente diversamente abile all’interno delle scuole primarie e secondarie e derivanti dai sistemi coinvolti negli interventi stessi. Per tale ricerca è stato selezionato un campione di novanta persone alle quali è stato somministrato un questionario. I risultati hanno evidenziato percezioni alquanto divergenti: positive nella maggior parte, più negative riferite soprattutto all’operato degli insegnanti curriculari e ai rapporti instauratisi tra operatori. Questa situazione determinerebbe difficoltà di vario genere. Infine vengono discusse le idee, emerse dai sistemi coinvolti, che potrebbero trasformare i vincoli percepiti in risorse.
Tale ricerca presenta dei limiti metodologici significativi, tra cui quello della rappresentatività dl campione.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 PARTE I

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Elena Salvetti Contatta »

Composta da 160 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4370 click dal 03/06/2010.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.