Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sistemi avanzati per lo sviluppo di applicazioni Internet: il caso Conceptware

Questo lavoro si propone di tracciare un percorso logico che collega i diversi aspetti di un'applicazione Web di tipo dinamico e interattivo.
Nel passato l'integrazione tra differenti tecnologie MSS aveva incontrato grande difficoltà, dovuta alla mancanza di standard e strumenti e all'insufficiente abilità tecnica. Oggi i nuovi linguaggi e ambienti stanno emergendo come possibili unificatori di software e piattaforme hardware eterogenee.
Viene illustrato l'uso di WIS (Web Information System) come strumento per rendere possibile l'integrazione di tecnologie MSS. In particolare si suppone che WIS, basato su tecnologia Java (JWIS), sia in grado di rendere l'integrazione di sistema più semplice rispetto al passato. Sebbene il grado di sviluppo delle tecnologie Java sia ancora lontano dal raggiungere approcci comuni e standard consolidati, JWIS sembra offrire una risposta preziosa ad alcune questioni da tempo discusse e a problemi di ambienti eterogenei MSS.
Il passo successivo è quello di analizzare l'evoluzione che hanno avuto i diversi linguaggi e metalinguaggi nati come interlocutori principali nello sviluppo di applicazioni Web: HTML, XML, Java e SQL.
Si procede quindi, dopo avere definito i nuovi servizi scaturiti con l'era della Internet Economy, ad illustrare i componenti generici di una piattaforma software per e-business e quindi, in particolare, quella suggerita da Allaire. Il modello analizzato fornisce gli elementi base per comprendere la tecnologia necessaria a fornire soluzioni e-business nella Internet Economy. Si analizzeranno i componenti principali della infrastruttura software: application server, packaged application e visual tool. Le soluzioni suggerite in ognuna di queste aree forniscono i servizi richiesti per costruire delle soluzioni di business in ognuna delle principali discipline di business legate ad Internet: E-Commerce, CRM, Content Management e Business Automation.
Si descriveranno i bisogni odierni e futuri di una piattaforma software per l'implementazione dell'e-business nell'azienda, quindi verrà illustrato il processo di creazione di un'applicazione dinamica e intefacciata con un database relazionale, per poi approfondire le caratteristiche di ColdFusion application server.
Nell'ultima parte del percorso si presenterà l'utilizzo dell'architettura software di Allaire da parte di Conceptware, un'azienda tedesca che con il suo prodotto principale, GateBuilder, offre l'opportunità di creare soluzioni avanzate di content management, e-commerce, business automation e customer relationship management.
Si presterà attenzione in modo approfondito alle sfide raccolte da Conceptware con lo sviluppo di GateBuilder, illustrando le opportunità che questo prodotto offre agli operatori di siti, agli sviluppatori, agli integratori e agli end-user per affrontare con sicurezza i loro compiti e i benefici che ne derivano. Infine si presenterà la tecnologia realizzata da Conceptware che garantisce la stabilità, la scalabilità e l'apertura delle soluzioni create.

Mostra/Nascondi contenuto.
_______________________________________________________________Introduzione Introduzione Questo lavoro si propone di tracciare un percorso logico che collega i diversi aspetti di un’applicazione Web di tipo dinamico e interattivo. Nel passato l’integrazione tra differenti tecnologie MSS aveva incontrato grande difficoltà, dovuta alla mancanza di standard e strumenti e all’insufficiente abilità tecnica. Oggi i nuovi linguaggi e ambienti stanno emergendo come possibili unificatori di software e piattaforme hardware eterogenee. Viene illustrato l’uso di WIS (Web Information System) come strumento per rendere possibile l’integrazione di tecnologie MSS. In particolare si suppone che WIS, basato su tecnologia Java (JWIS), sia in grado di rendere l’integrazione di sistema più semplice rispetto al passato. Sebbene il grado di sviluppo delle tecnologie Java sia ancora lontano dal raggiungere approcci comuni e standard consolidati, JWIS sembra offrire una risposta preziosa ad alcune questioni da tempo discusse e a problemi di ambienti eterogenei MSS. Il passo successivo è quello di analizzare l’evoluzione che hanno avuto i diversi linguaggi e metalinguaggi nati come interlocutori principali nello sviluppo di applicazioni Web. Si è scelto di approfondire alcuni linguaggi in parte sovrapponibili, ma per altri aspetti tra loro complementari. L’HTML è il linguaggio storico, che tra i primi ha affrontato il problema dell’interfacciamento dell’informazione distribuita sulla Rete con un client universale quale il browser. Dai suoi limiti è derivata l’esigenza sul mercato di definire metalinguaggi di markup di tipo descrittivo che offrano rispetto ad HTML l'estensibilità, la salvaguardia degli elementi strutturali definiti in un file esterno chiamato Document Type Definition (DTD) e il controllo del documento stesso che ne attesta la conformità alle regole definite nel DTD. Di questi

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giorgio Botta Contatta »

Composta da 214 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1272 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.