Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Miglioramenti concettuali al sistema di pedali ABC dell'automobile

La parola “pedale” viene dal Latino “Pes, Pedis”, ovvero piede.
Un pedale non è altro che una leva attivabile attraverso l’utilizzo del piede.

Per il principio della leva la parte superiore del congegno è in equilibrio statico, con la risultante delle forze nulla. Un’automobile dispone di solito di tre pedali, da sinistra verso destra:
-Il pedale della frizione, azionato dal piede sinistro;
-Il pedale del freno, generalmente largo e posizionato ad altezza media rispetto al pianale dell’auto, azionato dal piede destro;
-Il pedale dell’acceleratore, di forma stretta ed allungata, situato in basso per consentire al guidatore di poggiare il tallone a riposo sul pianale dell’autovettura. Anch’esso è controllato dal piede destro.

In una bicicletta i pedali sono collegati ai bracci della manovella in modo tale che restino paralleli alla suola delle scarpe durante la rotazione. Detta rotazione viene in genere trasmessa alla ruota posteriore del mezzo attraverso una catena ed una ruota dentata. Nel caso del freno a contropedale i pedali sono utilizzati simultaneamente anche per frenare la ruota posteriore, sempre mediante la catena.

In questo studio ci siamo concentrati sui possibili miglioramenti del sistema di pedali ABC (Dall’inglese Acceleration, Brake, Clutch; Acceleratore, Freno, Frizione) dell’automobile in funzione del comfort e della sicurezza del guidatore. Abbiamo inizialmente raccolto informazioni da diversi automobilisti ed esplorato direttamente le problematiche concrete che si presentano nell’utilizzo dei pedali ABC. Dando la priorità alle necessità del cliente e, utilizzando la tecnica d’analisi FAST, siamo riusciti a capire in dettaglio la funzionalità di ogni singolo componente del sistema ABC. In seguito all’analisi FAST ho eseguito il QFD (Quality function deployment) per fissare gli obiettivi del nostro progetto tramite la comprensione della validità dell’offerta della concorrenza rispetto alle esigenze del consumatore. Alla fine, attraverso processi logici ed intuitivi ho elaborato differenti progetti, valutati con il metodo della matrice decisionale pesata (weighted decision matrix method) per eliminare quelli irrealizzabili.

Mostra/Nascondi contenuto.
2. Identificazione del problema 1. La maggior parte dei veicoli a quattro ruote utilizza i convenzionali pedali ABC che richiedono l’applicazione di una forza maggiore per il funzionamento. 2. Al momento dell’incidente esiste la possibilità di confondersi sulla posizione dei pedali. 3. Non c’è alcun meccanismo flessibile separato che gestisca i pedali ABC. 4. La maggiore forza necessaria per azionare i pedali ABC può condurre, a lungo andare, il guidatore ad avere problemi al ginocchio e all’anca. Seguono informazioni utili ad identificare alcune tra le cause degli incidenti, tratte da diversi periodici automobilistici. Over Drive 2008 L’80% degli incidenti è dovuto alla tensione. Auto Drive 2008 Il 50% dei sinistri avviene a causa di un ritardo nel tempo di reazione al momento dell’incidente. Altre riviste Il 50% degli incidenti è dovuto ad affaticamento da guida del conducente. 4

Traduzione

Traduttore: Valerio Camerini Contatta »

Composta da 25 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 462 click dal 29/06/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.