Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'accettazione sociale delle fonti di energia rinnovabili

I cambiamenti climatici, dovuti all’effetto serra, ormai sono una realtà. Da qui nasce una necessità impellente di trovare fonti energetiche rinnovabili e di proporre una nuova cultura ecologica nella società moderna. Infatti se da una parte sono stati trovati gli strumenti legali e tecnologici per avviare una produzione energetica rispettosa dell’ambiente dall’altra c’è una grave carenza educativa. Alla luce di queste grave carenza socio-ambientale la tesi qui proposta si pone lo scopo di valutare l’impatto sociale che la nuove proposte energetiche hanno sulla popolazione.
Per una completa chiarezza espositiva, data la complessità dell’argomento, ho ritenuto opportuno definire chiaramente il concetto di fonte di energia rinnovabile (Fer) e il concetto di biomassa. Inoltre per comprendere correttamente i cambiamenti in atto nella società e nell’economia, riguardanti i consumi e la consapevolezza ecologica, ho ritenuto utile dedicare alcune pagine alla liberalizzazione del mercato energetico. Ho inoltre analizzato in termini economici i comportamenti individuali di adozione e diffusione di queste novità tecnologiche.
In seguito mi sono inoltrata nel campo dell’accettazione sociale e ho cercato di indagare su quali sono gli ostacoli allo sviluppo delle rinnovabili e su quanta accettazione sociale godono tali fonti energetiche a livello europeo.
In questo caso ho accertato che l’unica soluzione possibile è una corretta informazione .
Il cuore della tesi è la ricerca sul campo tramite un questionario di 24 domande somministrato in tre comuni differenti ad un campione di 240 soggetti.
Terminata la fase di raccolta delle informazioni ho effettuato l’elaborazione dei dati tramite il software SPSS.
La tesi si basa sul concetto fondamentale che ad una maggiore informazione riguardo le Fer corrisponde una maggiore accettazione sociale di queste stesse, da questo presupposto segue la selezione dei tre luoghi, aventi caratteristiche culturali differenti, e la preparazione delle domande.
Da queste ipotesi nasce la mia domanda di ricerca:
“L’accettazione sociale delle Fonti di energia rinnovabili, nasce da un’informazione valida e corretta sui vantaggi ecologici, economici e sociali da essa derivanti? Il grado di istruzione, l’età e il sesso, sono fattori limitanti l’accettazione?”
I risultati del questionario mi hanno dato dimostrazione che molti non hanno appreso o meglio non hanno ricevuto informazioni corrette; infatti dalla serie di domande è emerso che la maggior parte di chi era al corrente dell’argomento lo aveva acquisito perché spinto da un interesse personale e anche grazie a processi di coinvolgimento e di imitazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Premessa I cambiamenti climatici, dovuti all’effetto serra, ormai sono una realtà. Alcuni dati allarmanti messi a disposizione dalla comunità scientifica danno la dimensione della gravità dei cambiamenti in atto. Basta ricordare che i dieci anni più caldi mai registrati sono tutti concentrati dal 1991 in poi e che gran parte di questa condizione è determinata dalle altissime concentrazioni di gas serra in atmosfera, le più elevate degli ultimi 450.000 anni1. Inoltre secondo alcuni studi sulle risorse disponibili siamo arrivati con 15 anni di anticipo all'apice della curva di disponibilità di petrolio mondiale (Fig 1). Fig.1 Produzione mondiale annua di petrolio, dati 2007 fonte OPEC. Confronto tra modello di Hubbert e dati reali. A fronte di questa emergenza globale la maggior parte dei governi ha iniziato a prendere provvedimenti per tentare di frenare il processo di surriscaldamento del pianeta e trovare fonti alternative al petrolio. Nel 1997, a garanzia di questo impegno, è stato firmato a Kyoto l’ormai famosissimo protocollo che stabilisce precisi obiettivi per i tagli delle 1 Dato fornito dal rapporto Renewable Energy Framework Directive del 23 gennaio 2008 promulgato dall’ EREC European Renewable Energy Council.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Sociali

Autore: Luana Todini Contatta »

Composta da 142 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1299 click dal 16/07/2010.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.