Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Living Florence - Living Hotel

Firenze rappresenta una delle tappe obbligate del turismo italiano grazie alla sua ricchezza di patrimonio artistico e culturale che esercita un forte richiamo sia a livello nazionale che internazionale. In questo contesto nasce il progetto del LIVING HOTEL che si pone l'obiettivo di realizzare una struttura alberghiera che oltre a costituire un potenziamento dell'offerta ricettiva di un certo livello possa configurarsi come un edificio a servizio della città. L'edificio ospita funzioni fruibili sia dall'utenza interna che da un'utenza esterna: il piano terreno è dedicato alle funzioni promiscue come un bar, un ristorante, un centro benessere e una sala conferenze. Gli ambienti sono concepiti per rispondere alle svariate esigenze quotidiane: si tratta di ambienti flessibili che possono cambiare la loro configurazione. la varietà e contemporaneità dei vari servizi offerti assicurerà la fruibilità di questo edificio durante tutto l'arco della giornata.

Mostra/Nascondi contenuto.
      3  1. URBANISTICA: Introduzione La conclusione del ciclo di studi e il compito di sintetizzare le conoscenze apprese durante il  percorso formativo, pone lo studente della Facoltà di Architettura di Firenze di fronte ad un  duplice  obiettivo.  Da  un  lato,  la  volontà  e  il  dovere  di  perseguire  la  forte  tradizione  architettonica fiorentina e la lezione dei maestri che ci hanno preceduto e che hanno reso  questa  città,  simbolo  della  cultura  internazionale  e  della  bellezza  artistica.  Dall’altro,  il  desiderio di stravolgere lo schema distributivo frutto della zonizzazione troppe volte replicato  al fine di ipotizzare un nuovo concetto di luogo urbano, uno spazio concepito in maniera  moderna  che  abbia  origine  dalla  coesistenza  di  funzioni  differenti  che  siano  totalmente  integrate tra loro tenendo ben presenti le reali esigenze dei fruitori, il benessere e la vivibilità  della popolazione.   La scelta del tema di Laurea ci ha dato la possibilità di riflettere e approfondire le tematiche  sociali che questo territorio pone in primo piano, evidenziando le esigenze della società  odierna.  La progettazione di una nuova parte di città deve necessariamente prevedere la realizzazione  di aree collettive e luoghi per l’aggregazione sempre più richiesti in una società in cui la  comunicazione e i rapporti interpersonali hanno perso il contatto con la realtà e si sono  rifugiati in un “mondo virtuale”. La volontà di progettare nuovi spazi aggregativi  tangibili e  vivibili dalla popolazione, spesso tralasciati nell’edificazione di nuove aree urbane, ha reso  centrale  il  dibattito  sulla  riqualificazione  di  territori  che  oggi  costituiscono  una  sorta  di  potenzialità non sfruttata all’interno delle città come occasione per il completamento urbano.  In  particolare,  le  aree  destinate  all’attività  sportiva,  oltre  a  costituire  un  servizio  qualitativamente elevato,  hanno la capacità di attirare a se un  bacino di utenza ampio e  distribuito lungo tutto l’arco della giornata, offrendo nuove opportunità al territorio grazie  anche alla presenza di funzioni complementari.  La società sportiva di calcio Fiorentina, in questo senso, ha voluto marcare il proprio interesse  verso le tematiche sociali e verso tutti quegli aspetti che possono avvicinare la collettività alla  riappropriazione di questi  luoghi proponendo la realizzazione di un centro sportivo e di un  nuovo stadio in un’ampia area della provincia fiorentina, capace di integrare agli spazi privati 

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Architettura

Autore: Sara Salvadori Contatta »

Composta da 177 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 289 click dal 21/02/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.