Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Caratterizzazione di alcuni strati superficiali, mediante analisi infrarossa, presenti sulle colonne della Torre di Pisa

Oggetto della presente tesi è l'analisi qualitativa di alcuni strati superficiali presenti sulla Torre di Pisa condotta mediante analisi infrarossa (FTIR) allo scopo di individuare la presenza di patine relative a probabili trattamenti superficiali effettuati in precedenti restauri, attraverso cui è possibile ricostruire gli interventi di conservazione, manutenzione e restauro effettuati nei secoli passati.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 2 - 1.1 Introduzione La Torre di Pisa è un monumento che da quasi un millennio rappresenta la grandiosità dell’arte italica, e al tempo stesso è un’espressione di una creatività artistica che funge da trait d’union fra l’arte greco-romana e quella del Rinascimento Conosciuta anche come la “Torre Pendente”, si erge isolata sul lato orientale della Piazza, poco distante dall’abside del Duomo, di cui è il Campanile. L’edificio sorge sul retro della Basilica, tra la zona absidale e il transetto destro, in una posizione isolata, che conferisce al monumento uno straordinario risalto.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Livia Martinelli Contatta »

Composta da 166 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 386 click dal 29/07/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.