Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Musica nella pubblicità - Non solo colonna sonora

Per concludere, si può notare come al giorno d'oggi la pubblicità ha compiuto un passo essenziale che forse ne ha modificato la natura. Non è più solo un testo costruito per evidenziare un prodotto da vendere o, come accadeva ai tempi del Carosello, una sezione dello spot dedicata all'intrattenimento del pubblico separata da un‟altra, quella commerciale, che compariva alla fine dello spot, che aveva lo scopo di ricordare di comprare.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 1. Introduzione Quante volte è capitato di guardare un film o un programma in televisione e, improvvisamente, sul più bello, questo viene interrotto dalla “odiata” pubblicità. Parte lo spot e il telespettatore è fortemente tentato di cambiare canale o alzarsi a fare altro. In questo preciso momento entra in gioco la protagonista di questa tesi, ovvero, la musica nella pubblicità. Una delle prime funzioni che ricopre la musica negli spot è proprio quella di trattenere il pubblico e farlo rimanere fermo e attento sullo spot. Attraverso la musica entrano in gioco una serie di emozioni che, in sintonia con il testo e le immagini, hanno la capacità di catturare l‟attenzione dello spettatore. Le funzioni della musica sono molteplici ma, in questo caso, viene utilizzata principalmente a livello persuasivo, come leva strategica nei confronti dell‟attenzione e della persuasione dei consumatori. La passione per la musica, un‟arte che coinvolge e mi coinvolge dal punto di vista emotivo, sia che la si ascolti, sia che la si crei, come nel mio caso, e la curiosità, nonché lo scarso approfondimento nei confronti di questa materia, ossia del suono associato al fenomeno pubblicitario, sono all‟origine della stesura di questo lavoro. Partirò da un confronto con la musica negli altri campi comunicativi, come la radio e il cinema, per poi analizzare a fondo la storia della musica nella pubblicità, le emozioni che questa crea, passando per un‟analisi semiotica di varie tipologie di pubblicità con le relative musiche associate.

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Giacomo Adelizzi Contatta »

Composta da 29 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6194 click dal 26/07/2010.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.