Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo dell'information and communication technology sulla filiera turistica on-line: il caso expedia.it

L’obiettivo di questo lavoro è di analizzare l’influsso esercitato dalle ICT (Information and Communication Technology) sulla gestione delle imprese di servizi, con particolare riferimento a quelle appartenenti al settore turistico.
In particolare, nella prima parte del saggio si individueranno gli attori della filiera turistica on-line, i quali verranno suddivisi in due principali categorie, ovvero, gli operatori dell’informazione e promozione turistica on-line e gli operatori del business turistico on-line.
Per ciò che concerne gli operatori dell’informazione e promozione turistica on-line, si procederà a fornire una definizione di massima degli stessi e a descrivere in seguito il ruolo che questi svolgono all’interno della rete.
Si procederà altresì a definire gli operatori del business turistico on-line e si identificheranno al contempo i rispettivi modelli di business adottati.
In conclusione della prima parte si rileveranno le relazioni intercorrenti tra gli operatori turistici on-line, mettendo in evidenza le trasformazioni da esse subite in seguito all’avvento delle ICT.
Nella seconda parte, inizialmente si introdurrà il concetto di ICT e si descriverà in modo sintetico il funzionamento di internet (quale ICT per antonomasia); successivamente verrà esaminato l’impatto che le ICT hanno prodotto sia sulle attività di back-office che sulle attività di front-office dell’impresa turistica.
In particolare, nel secondo paragrafo si individueranno le novità introdotte dall’avvento delle ICT nelle attività di back-office, analizzando gli effetti da esse prodotti nella gestione di network complessi sia a livello amministrativo che geografico.
Nel terzo paragrafo l’attenzione si focalizzerà sull’impatto delle ICT nelle attività di front-office; verranno esaminati i nuovi strumenti che la rete mette a disposizione delle imprese turistiche, sia per la gestione dei rapporti con i clienti sia per la gestione dei rapporti con i fornitori.
Il terzo capitolo sarà dedicato all’analisi della domanda turistica, sia potenziale che effettiva, e allo studio dei nuovi canali promozionali e distributivi on-line, nati e sviluppatisi all’interno della rete, che i providers utilizzano per raggiungere tale domanda.
La domanda potenziale verrà esaminata attraverso lo studio dell’utenza internet italiana; inizialmente si analizzerà l’utenza generica, ovvero quella riguardante tutti i settori presenti in rete, in un secondo momento si procederà ad una breve disamina dell’utenza dei siti turistici.
Lo studio della domanda effettiva verrà sviluppato attraverso l’analisi dell’e-commerce in Italia. In questo caso, si procederà effettuando una sintetica disamina dell’e-commerce generico per passare poi ad un esame dettagliato dell’e-commerce del settore turistico; infine, si ricaverà il profilo dell’e-buyer attraverso lo studio di ciò che lo motiva e di ciò che lo blocca ad effettuare acquisti in rete.
Gli ultimi due paragrafi verranno interamente dedicati allo studio della dicotomia internet tradizionale/internet evoluta, riscontrata all’interno sia dei canali promozionali che di quelli distributivi on-line; in particolare, verrà messa in risalto la trasformazione subita dalle comunità virtuali (forum, chat tematiche e blog community), le quali da semplici mezzi di comunicazione interattiva si sono evolute, diventando canali promozionali e distributivi della cosiddetta internet evoluta.
L’ultima parte del lavoro sarà invece dedicata all’applicazione delle conoscenze acquisite attraverso i risultati della ricerca effettuata, analizzando il caso Expedia.it, azienda leader del mercato turistico on-line.

Mostra/Nascondi contenuto.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Martina Celestre Contatta »

Composta da 90 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3249 click dal 27/08/2010.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.