Skip to content

Enterprise 2.0: l'esperienza di Project Group

Informazioni tesi

  Autore: Chiara Pelizzari
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Brescia
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Gestione dell'Informazione e della Comunicazione
  Relatore: Flaminio Squazzoni
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 109

Questa tesi di laurea nasce da un interesse personale che in poco tempo si è trasformato in una vera e propria passione mossa dalla necessità di capire come l'attuale rivoluzione del Web possa influenzare la vita sociale delle persone e
specialmente l'attività delle aziende. Lo stimolo per l'approfondimento di questo argomento mi è stato fornito dal corso di “ICT e nuove forme di organizzazione” e dalla consapevolezza che le informazioni e le conoscenze di cui abbiamo bisogno vengono sempre più formalizzate attraverso sistemi che hanno il loro cuore pulsante nella rete e nelle persone che vi appartengono.
Il lavoro che ho svolto cerca di spiegare l'evoluzione nella quale ci troviamo oggi, un processo che inizia su Internet e che invade progressivamente la nostra quotidianità, facendo emergere nelle persone nuovi bisogni che inevitabilmente si manifestano anche all'interno delle organizzazioni in cui queste lavorano. Da qui l'esigenza di analizzare il fenomeno dell'Enterprise 2.0, un modello organizzativo della conoscenza, diffusi inizialmente attraverso la nuova versione del Web, quella 2.0, ma che oggi necessitano di essere inserititi anche nel contesto aziendale, rivoluzionando il modo di comunicare delle organizzazioni e contribuendo alla creazione di una nuova modalità d'impresa, quella 2.0.
La tesi è strutturata in cinque capitoli attraverso i quali si cerca di mettere in luce il significato di Enterprise 2.0, iniziando con l’analisi dello scenario in cui questo fenomeno ha origine, ossia il Web 2.0 e i suoi strumenti principali, i quali trovano utile applicazione all'interno delle aziende che intendono riconfigurarsi verso questo modello (capitolo 1). Dopodichè verranno analizzati i risvolti che derivano dal cambiamento, ossia l’impatto che questo ha nei confronti delle diverse dimensioni aziendali e gli effetti che produce a livello organizzativo, tecnologico e di governo (capitolo 2). La parte successiva è dedicata al rapporto che intercorre tra Enterprise 2.0 e PMI (Piccole e Medie Imprese), specialmente per quanto riguarda l'approccio che questa realtà aziendale ha nei confronti delle nuove forme di organizzazione, valutando quali benefici questo modello potrebbe portare al loro business e quali barriere culturali verranno incontrate dagli imprenditori. Verranno, inoltre, presentati tre casi di PMI che hanno adottato con successo i principi e gli strumenti dell'Enterprise 2.0 (capitolo 3).
Il titolo della tesi fa riferimento all'azienda presso la quale ho svolto il mio tirocinio formativo, cioè Project Group, una PMI che ha intrapreso con successo il passaggio al modello dell'Enterprise 2.0 e che, a seguito dell'esperienza vissuta, ha dato vita a una nuova divisione aziendale che si occupa della gestione della conoscenza. Ho descritto, quindi, le necessità che hanno dato inizio al cambiamento, le fasi del processo di trasformazione, i risultati conseguiti, le caratteristiche della nuova Web business Unit e, infine, un questionario che ho sviluppato nell'ottica di aiutare l'azienda a capire quale sia la situazione delle PMI clienti rispetto al nuovo fenomeno Enterprise 2.0 (capitolo 4). Nell'ultima parte del mio lavoro, ho deciso di approfondire il mercato dei vendor internazionali, cercando di capire quali siano le variabili che influenzano la scelta di una piattaforma di social software idonea a soddisfare le esigenze di un'azienda. Inoltre, ho fornito una panoramica generale sui prodotti e sui principali fornitori di questo mercato costruendo una tabella, frutto di ricerche e contatti personali con le aziende fornitrici, che consente un confronto diretto tra le varie soluzioni individuate (capitolo 5).

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 L'Enterprise 2.0 Nel corso degli ultimi anni il mondo delle imprese è stato gradualmente investito da un processo di trasformazione legato all’introduzione, all’interno delle organizzazioni stesse, di strumenti e logiche proprie del Web 2.0. Tale fenomeno, ampiamente sviluppato negli Stati Uniti, sta prendendo piede anche in Italia e, pur sembrando suggerire brillanti risvolti, trova ancora non pochi ostacoli nella sua piena comprensione e implementazione. Questo primo capitolo spiega il significato di Enterprise 2.0, termine che deriva dall'introduzione e dall'utilizzo di strumenti tipici del Web 2.0 all'interno di un'impresa, nonché dai cambiamenti sociali e organizzativi ad esso associati. Verrà spiegato il motivo per cui i social media e le piattaforme software collaborative stanno varcando i primi confini aziendali, determinando rapidamente nuove modalità di collaborazione e partecipazione più vicine alle logiche dei sistemi sociali in rete, ma che, tuttavia, si scontrano con le consolidate logiche classiche da sempre adottate all'interno dei sistemi organizzativi d'impresa. Sarà introdotto il concetto di Web 2.0 e verranno descritti i sui principali strumenti che, introdotti nel contesto aziendale, consentono di sfruttare con efficacia il capitale intellettuale dell’azienda stessa, generando così vantaggi competitivi concreti e di lungo termine.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

enterprise 2.0
project group
social media
social software
uncle pear
web 2.0

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi