Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Vivere e ascoltare la techno: una ricerca sul campo

La tesi è il frutto di una analisi metodica e puntuale di alcuni eventi in cui la musica techno è ascoltata e vissuta. Una ricerca etnomusicologica condotta sul campo, con l'obiettivo di descrivere - almeno in parte - questo mondo. Il primo capitolo percorre le tappe fondamentali dalla nascita del genere alla sua diffusione in Sardegna, il secondo analizza l'organizzazione e lo svolgimento di due recentissime serate "tipo" (una a Cagliari e una a Francoforte sul Meno) e, infine, il terzo è il resoconto di questionari e interviste condotte con ascoltatori, produttori e dj. Il lavoro può rivelarsi importante per i dati registrati attraverso l'osservazione e la ricerca nel contesto contemporaneo.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Il presente lavoro, ispirato dalla mia passione per la musica e per l’interesse verso l’esame di Etnomusicologia tenuto con il professor Macchiarella, verte attorno alla musica elettronica da club, specialmente techno e house. Ho deciso di affrontare l’argomento parlando inizialmente della nascita di questi due generi musicali (Capitolo Primo), avvenuta negli Stai Uniti d’America. Ho percorso alcune delle tappe che hanno segnato la loro nascita, ricorrendo anche alle testimonianze dirette di alcuni protagonisti. Sempre per idea del professore ho condotto un’analisi etnografica sul campo (Capitolo Secondo) con l’obiettivo di registrare come fosse vissuta questa musica nei suoi ambienti naturali. Ciò mi ha portato a frequentare alcuni club dove questa è regolarmente suonata; ne ho scelto uno a Cagliari e sono riuscito a visitarne uno anche a Francoforte sul Meno. L’esperienza di ricerca è stata particolarmente interessante e ha restituito una serie di dati sugli usi di questi eventi, a loro volta completati da interviste che ho potuto fare ad alcuni organizzatori cagliaritani di serate. In particolar modo, è stato prezioso l’aiuto di Matteo Mannu; grazie alla sua competenza e disponibilità ho potuto documentare il funzionamento d’interessanti aspetti organizzativi, come la contrattazione del compenso degli artisti o la promozione dell’evento. Nel Capitolo Terzo, ho cercato di scoprire - ancora una volta spinto dal consiglio del professore - se la musica di un artista di fama con una quotazione elevata suscitasse un apprezzamento maggiore rispetto a un artista di fama locale con bassa quotazione. Per questo ho ideato un test d’ascolto (seguito da un’intervista) per registrare la valutazione e le impressioni di

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alberto Valtellino Contatta »

Composta da 85 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2115 click dal 23/09/2010.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.