Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La scienza giuridica secondo il Positivismo giuridico ed il Neocostituzionalismo

L'oggetto della tesi è l’analisi dello status della scienza giuridica così come concepita secondo il positivismo giuridico ed il neocostituzionalismo.
Si cercherà di stabilire se con il passaggio dallo Stato di diritto allo Stato Costituzionale di diritto si possa ancora applicare alla scienza giuridica lo stesso metodo scientifico, e quindi avalutativo, introdotto dal positivismo giuridico metodologico.
A tale proposito, dopo l’analisi delle origini storiche e delle caratteristiche del positivismo giuridico, ci si soffermerà sulla concezione e il metodo della scienza giuridica positivista.
La trattazione continua con l’esposizione del passaggio storico tra lo Stato di diritto e lo Stato Costituzionale di diritto per poi evidenziare come la concezione della scienza giuridica come assolutamente avalutativa poteva essere condivisa all’interno dello Stato di diritto, ma non anche nello Stato Costituzionale di diritto caratterizzato dall’introduzione di principi e valori Costituzionali.
Si procederà con la trattazione delle argomentazioni del Neocostituzionalismo, sviluppatosi proprio in seguito al passaggio allo Stato Costituzionale di diritto, che rigetta la tesi della scienza giuridica come assolutamente avalutativa e cerca di elaborare una teoria del diritto che tenga conto della rivoluzione Costituzionale.
Infine si cercherà di dare una risposta alla domanda se la scienza giuridica può essere definita ancora tale.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Oggetto del presente lavoro è l’analisi dello status della scienza giuridica così come concepita secondo il positivismo giuridico ed il neocostituzionalismo. Si cercherà di stabilire se con il passaggio dallo Stato di diritto allo Stato Costituzionale di diritto si possa ancora applicare alla scienza giuridica lo stesso metodo scientifico, e quindi avalutativo, introdotto dal positivismo giuridico metodologico. A tale proposito, dopo l’analisi delle origini storiche e delle caratteristiche del positivismo giuridico, ci si soffermerà sulla concezione e il metodo della scienza giuridica positivista. La trattazione continua con l’esposizione del passaggio storico tra lo Stato di diritto e lo Stato Costituzionale di diritto per poi evidenziare come la concezione della scienza giuridica come assolutamente avalutativa poteva essere condivisa all’interno dello Stato di diritto, ma non

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Simona Alberelli Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2312 click dal 30/09/2010.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.