Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Internet e i paesi in via di sviluppo

L’obbiettivo della presente ricerca è quello di indagare sugli effetti delle nuove tecnologie e di internet in particolare nei Paesi del sud del Mondo.
L’analisi si caratterizza innanzitutto di uno studio ancorché generale del fenomeno della globalizzazione e dei processi ad esso connessi che spaziano dai mutamenti che negli ultimi anni stano caratterizzando l’ambito economico su scala mondiale, alla rivoluzione tecnologica che sta interessando il mondo delle comunicazioni fino a giungere alle trasformazioni sociali, culturali e di costume che interessano la società attuale. Naturalmente un ruolo di primo piano in tale contesto viene riconosciuto allo sviluppo della Rete di cui vengono analizzate le importanti implicazioni sotto il profilo della interconnettività.
Viene quindi affrontato il tema fondamentale dell’elaborato, il “digital divide”, ovvero la frattura digitale che ad oggi rappresenta un serio ostacolo per l’accesso dei Paesi in via di Sviluppo ai nuovi processi comunicativi e al canale informativo.
A tal riguardo vengono studiati quelle che sono le cause economiche, sociali, culturali che giustificano il ritardo di tali paesi nell’adeguamento delle nuove tecnologie.
Accanto a questa oggettiva disamina della realtà attuale vengono tuttavia considerate quelle che sono le importanti ricadute positive che lo sviluppo di internet può fornire ai policy maker per approntare un più effettivo livello di sviluppo nei rispettivi paesi di appartenenza.
Infine viene analizzato un importante fenomeno che negli ultimi anni sta prendendo consistenza in realtà disagiate come molti Paesi in via di Sviluppo, quello dei Telecenter, punti di accesso alla rete diffusi sul territorio che rappresentano una fondamentale finestra sul mondo per una larghe fascia dell’umanità fino ad oggi totalmente esclusa dai processi informativi del contesto attuale in rapido mutamento.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione L’obbiettivo della presente ricerca  è quello di indagare sugli effetti delle nuove tecnologie e di internet in particolare  nei Paesi del sud del Mondo. L’analisi si caratterizza innanzitutto di uno studio ancorch é generale del fenomeno della globalizzazione e dei processi ad   esso   connessi   che   spaziano   dai   mutamenti   che   negli ultimi anni stano caratterizzando l’ambito economico su scala mondiale, alla rivoluzione tecnologica che sta interessando il mondo   delle   comunicazioni   fino   a   giungere   alle trasformazioni sociali, culturali e di costume che interessano la societ à attuale. Naturalmente un ruolo di primo piano in tale contesto viene riconosciuto allo sviluppo della Rete di cui vengono analizzate le importanti implicazioni sotto il profilo della interconnettivit à. Viene quindi affrontato il tema fondamentale dell’elaborato, il “digital   divide”,   ovvero   la   frattura   digitale   che   ad   oggi rappresenta un serio ostacolo per l’accesso dei Paesi in via di   Sviluppo   ai   nuovi   processi   comunicativi   e   al   canale informativo. A tal riguardo vengono studiati quelle che sono le cause economiche, sociali, culturali che giustificano il ritardo di tali paesi nell’adeguamento delle nuove tecnologie. Accanto   a   questa   oggettiva   disamina   della   realt à   attuale vengono tuttavia considerate quelle che sono le importanti ricadute positive che lo sviluppo di internet pu ò fornire ai                      2 I n t e r n e t e i p a e s i i n v i a d i s v i l u p p o

Tesi di Master

Autore: Andrea Angeli Contatta »

Composta da 38 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1467 click dal 28/09/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.