Skip to content

L’armonizzazione contabile dell'Unione Europea: uno sguardo alla situazione italiana

Informazioni tesi

  Autore: Chiara Ercolini
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Siena
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e gestione di piccole e medie imprese
  Relatore: Cristiano Busco
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 65

Le considerazioni esposte in questi capitoli hanno consentito di evidenziare il progressivo affermarsi degli IAS/IFRS, e come l’informazione contabile ha contribuito a far spiccare il significato di queste norme e la loro adozione a livello internazionale. I Paesi più industrializzati si sono orientati proprio su questa linea insieme all’Unione Europea. A dimostrarlo c’è il ricorso da parte di quest’ultima alla modifica delle Direttive contabili e all’emanazione degli IAS/IFRS.
Dal 2005 le società quotate nello Spazio Economico Europeo hanno avuto l’obbligo di adottare gli IAS/IFRS nella loro redazione dei Bilanci consolidati.
Tali cambiamenti hanno contribuito a definire nello scenario internazionale l’affermarsi degli IAS/IFRS come futuro linguaggio contabile generalmente accettato, ad favorire tutto ciò sono state anche le scelte compiute nello scenario europeo.
Gli sviluppi effettuati per far si che questo linguaggio si affermasse nella prospettiva del medio termine, interessano i bilanci redatti dagli organismi aziendali più complessi. La globalizzazione del linguaggio contabile è indirizzata ad una specifica area della comunicazione economico-finanziaria, che sta investendo le realtà aziendali più presenti nel mercato internazionale. Di conseguenza, si è presa conoscenza che la definizione di un linguaggio contabile armonizzato all’interno dell’U.E. è stata superata dall’evolversi degli scenari economico-aziendali internazionali, ed è risultato più utile il processo di Armonizzazione con quello di Standardizzazione, almeno per le aziende che operano a livello internazionale.
In tal senso si trova interessante l’obbiettivo della comparabilità delle informazioni contabili. La necessità di favorire lo sviluppo economico trova nell’avvicinarsi dei comportamenti contabili la possibilità di far diminuire gli effetti delle divergenze informative verso gli interlocutori aziendali, di limitare gli squilibri nelle condizioni di concorrenza e di agevolare l’attività dei grandi gruppi multinazionali.
Molta attenzione è stata posta anche sulla comparabilità dei bilanci, infatti la diffusione di informazioni contabili difficili da comparare costituisce, per i mercati, una causa d’inefficienza allocativa delle risorse economiche e finanziarie, rilevante a livello internazionale. Per limitare tali inefficienze è stata definita una strategia volta all’accettazione di un linguaggio contabile internazionale che favorisca la comunicazione economico-finanziaria tra gli operatori presenti sui principali mercati dei capitali.
Praticamente l’affermazione degli IAS/IFRS potrebbe seguire le esigenze della globalizzazione delle economie limitatamente alle società quotate e agli operatori che intendono seguire questo scenario, perseverando, in ogni caso, la prospettiva delle aziende che operano e continueranno ad operare in ambito nazionale.
Tra le tendenze, opposte, della globalizzazione e del localismo, si può sperare in un’ipotesi intermedia che ci permette di coniugarle entrambe, per questo caso si può utilizzare il termine “glocale”, con cui si descrive la funzione globale con quella locale.
Nello scenario contabile e nel suo sviluppo di lungo termine è possibile augurare l’affermarsi di una soluzione glocale che per alcune aziende preveda il rispetto delle norme contabili coerenti allo scenario in cui operano ed intendono agire e che renda possibile ad altre la redazione dei Bilanci sulla base di regole coerenti con le caratteristiche del contesto economico-aziendale in cui sviluppano la loro attività.
Nella prospettiva glocale si possono preservare le diversità contabili esistenti in ogni nazione, mentre saranno indirizzate alle esigenze delle borse valori mondiali le redazioni di Bilanci consolidati e di esercizio delle aziende coinvolte in quello scenario.
A complicare il realizzarsi di questa prospettiva è la possibilità che si verifichino delle situazioni che potrebbero in qualche modo ostacolarla, come la possibilità dell’emergere di differenze tra le norme emanate dallo IASB rispetto a quelle omologate dalla UE.
Tali situazioni potranno rendere imprevedibile e mutevole l’attuazione deglia IAS/IFRS, perciò è comprensibile e logico che il percorso verso uno scenario glocale non potrà che creare una transazione culturale i cui tempi saranno sicuramente a lungo termine.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 1. Introduzione alla Ragioneria Internazionale 1.1 Cos’è e cosa studia la Ragioneria Internazionale Con la costituzione della Comunità Europea è stato modificato in modo sostanziale il contesto sociale, politico ed economico del nostro continente, inoltre, essa ha c ontribui to a ric onosc e re , ne ll ’a mbi to de g li studi a z ienda li , una più a m pia dimensione nella ricerca, oltre a svil uppa re nuovi m e todi pe r l’ indag ine s c ientific a . Patrizia Petrolati individua due fa si pr incipa li di svil uppo de ll ’A rmoniz z a z ione Contabile, la prima fase individuata nel periodo che va dal 1957 al 1995 e la seconda che si riferisce al periodo che va dal 1995 ad oggi. Ne ll a pr im a fa s e i ndivi dua ta da ll ’e c ono mi sta, si identific a l’obie tt ivo de ll ’A rmoniz z a z ione C ontabile come una delle forme che assume la convergenza giuridica nello specifico ambito delle norme che regolano la vita delle imprese, che è finalizzata alla creazione nel mercato comune dei capitali del clima di fiducia che è indispensabile per garantirne il funzionamento . L o svil uppo de ll ’A r moni z z a z ion e C ontabile è da to da ll ’e voluz ione de ll ’unif ica z ione e ur ope a se c ondo un pr o c e sso c he si è sviluppato attraverso fasi successive e di crescente incisività. Ruolo fondamentale, in que sta pr im a f a se , è stat o ric ope rto d a ll ’a doz ione de ll a I V Dire tt iva C E E e de ll a VII Direttiva CEE, che sanciscono la f a s e c ru c iale d e ll ’e voluz ione c ontabile e u rope a , p e rc h é han no rinnova to la sit ua z ione pr e e sis tente pe r qua nto rig ua rda l’a ppro c c io a l sis tema infor mativo c ontabile, a l ruolo de ll ’inf or maz ione divul g a ta tra mi te il bil a nc io d’ e se r c iz io e d a l c onsol idame nto de i bil a nc i d e ll e im pr e se a ppa rt e ne n ti a i g ruppi. Nonostante c iò l’imp a tt o de ll a I V e V II Dire tt ive C EE hanno contribuito a creare un se nsibi le pr o g re sso sull a stra da de ll ’ a rmoniz z a z io ne c ontabile, tuttavia il loro impatto è stato inferiore alle aspettative, ma non certo modesto 1 . Ne ll a se c onda fa s e l’e c o nomi sta in divi dua la svo lt a ne ll ’a tt e gg iame nto de ll ' Unione Eur ope a rispe tt o a ll ’istanz a de ll ’A rmoniz z a z ione C ontabile, essa avviene nel 1995 e si for maliz z a c on l’a doz io ne di un a pposi to e c i rc ostanz iato doc umento uf fic iale . La 1 P atr izia P et r o lati, L ’ ar m o n izz az io n e co n tab ile d ell’ U n io n e E u r o p ea : scen ar i e d i m p atti, 2 0 0 2 , p ag . 17

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

armonizzazione contabile
armonizzazione economica
ias/ifrs
ifrs 3
international accaunting
ragioneria internazionale
standardizzazzione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi