Skip to content

Appunti per una lettura in chiave giuridica di Lisia XII

Informazioni tesi

  Autore: Emanuela Bertin
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Giurisprudenza
  Relatore: Eva Cantarella
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 245

L’analisi dei motivi di interesse giuridico dell’orazione XII costituisce un approccio originale al testo: il lavoro coordina le riflessioni presenti in una sterminata biografia, secondo uno schema diverso da quello letterario.
L’attenzione è rivolta al processo e alle sue forme, col risultato che i fatti, i riscontri, i riferimenti puntuali, se da un lato sembrano sgretolare l’ ‘anima’ del testo’ in realtà ci conducono a recuperare le diverse facce dell’universalità del messaggio di Lisia.
Così, se volgiamo lo sguardo su di lui, “L'autore, in quanto meteco, contribuisce a rendere viva e problematica la posizione di questa classe di persone nella Atene del tardo V secolo. La parte di pubblico accusatore che Lisia ha nel processo lo mette in una posizione interessante per la storia del costume; con l'accenno alla figura del xrhsto\j poli/thj egli sembra anticipare il prototipo del cittadino di età ellenistica”
Se osserviamo la sua vita sociale, “nelle sue orazioni si colgono le linee di un dibattito ... più vasto, di cui l'avvocato sa cogliere i punti salienti riportandoli alla specificità del proprio compito” , sia che il dibattito riguardi la Legge e la sua applicazione, sia che riguardi le istituzioni. Infatti la capacità e l'acume di Lisia nel cogliere e descrivere il potere occulto delle eterie lo portano a denunciare “ la "tirannicità" nel suo fattuale realizzarsi; il principale contributo della contro Eratostene alla storia dell'istituzione ateniesi è nella lucidità con la quale vengono individuati i meccanismi della svolta istituzionale a prescindere dal valore "storico" di testimonianza sull’eforato.”
Sul piano del pensiero politico, “Il giudizio lisiano... rimane a farci cogliere il contributo ideologico che questo meteco, appassionatamente legato alla democrazia ateniese, diede al pensiero democratico degli anni della restaurazione, sul versante più radicale”; le sue parole scolpiscono l’orrore per la guerra civile e la denuncia dei responsabili6
E sopra tutto ciò resta la modernità dei suoi strumenti e del suo giudizio, sia nello screditare l’oligarchia sia nel ‘reinventare le antiche leggi’ : ciò che importa è lo spirito della legge8, quando la lettera è inadeguata: “It is Eratosthenes' decision that makes him guilty. Lysias' proof of this derives from the ancient rule that the 'planner' is as responsible as the perpetrator. But Lysias also relies upon a rule of great consequence for later legal thinking: guilty decisions are measured by the patterns of experience and the expectations of that quintessential creature of democratic justice, 'any reasonable person'. Proper remedies are not circumscribed by the letter of the law or dictated by special expertise; justice is open to the sense of right and responsibility that is accessible to all the people”.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

amnistia
apagogé
areopago
dike phonou
diritto greco
ek pronoias
eliea
eratostene
euthyna
graphè
isoteleia
lawcourts at athens
lysias
me mnesikakein
meteco
palladio
polemarco
processo attico
prostates
psefisma
teramene
thorybos
trasibulo
trenta tiranni

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi