Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Shu Uemura Art of Hair. Il lusso nel mercato professionale dell’haircare

L’oggetto di questa relazione è un lussuoso marchio di nicchia operante nel mercato professionale dei parrucchieri: Shu Uemura Art of Hair. Il brand, nato nel lontano 1965 dall’attività svolta dal suo fondatore e proprietario Mr. Shu Uemura e, in seguito, acquisito dalla L’Oréal nel 2000, è stato lanciato nel mercato italiano solo a fine 2007: può essere, quindi, considerato a tutti gli effetti come una start-up in via di affermazione. Infatti, negli ultimi anni, anche grazie al supporto e agli investimenti del gruppo, Shu Uemura Art of Hair ha saputo conquistare i favori e le preferenze dei più importanti saloni parrucchieri d’Italia. Questa tesi mira a presentare la marca e analizzare il suo posizionamento come brand di lusso all’interno del mercato professionale dell’haircare.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Introduzione L’oggetto di questa relazione è un lussuoso marchio di nicchia operante nel mercato professionale dei parrucchieri: Shu Uemura Art of Hair. Il brand, nato nel lontano 1965 dall’attività svolta dal suo fondatore e proprietario Mr. Shu Uemura e, in seguito, acquisito dalla L’Oréal nel 2000, è stato lanciato nel mercato italiano solo a fine 2007: può essere, quindi, considerato a tutti gli effetti come una start-up in via di affermazione. Infatti, negli ultimi anni, anche grazie al supporto e agli investimenti del gruppo, Shu Uemura Art of Hair ha saputo conquistare i favori e le preferenze dei più importanti saloni parrucchieri d’Italia. Questa tesi mira a presentare la marca e analizzare il suo posizionamento come brand di lusso all’interno del mercato professionale dell’haircare. Il mondo L’Oréal L’Oréal è il gruppo francese conosciuto in tutto il mondo e leader di mercato nella cosmetica: l’azienda opera infatti in diversi settori, dalla cosmetica alla profumeria, dal make-up all’estetica. L’azienda svolge la sua attività attraverso 4 canali principali di distribuzione: Parrucchieri, Profumerie, Mass Market e Farmacie. In ognuno di questi canali L’Oréal è presente con una molteplicità di marchi globali e locali, eterogenei e caratterizzati da una forte brand awarness di livello internazionale. Per citare solo alcuni esempi, i marchi facenti parte del canale Parrucchieri sono Kérastase, Redken, L’Oréal Professionnel e Matrix; nel canale Profumerie, invece, tra i più importanti vi sono Biotherm, Ralph Lauren Parfum, Giorgio Armani Parfum e Lancôme; nel canale GDO, operano L’Oréal Paris, Garnier e Maybelline; infine, nella canale Farmacie, spiccano marchi come Vichy e La Roche-Posay. In questo contesto, è utile definire a grandi linee l’articolazione interna di L’Oréal Italia; essa è composta da 5 divisioni: ξ DIVISIONE PRODOTTI PROFESSIONALI: è attiva nel settore dei prodotti per acconciatori, destinati all’uso professionale e alla rivendita. ξ DIVISIONE PRODOTTI GRANDE PUBBLICO: è legata al mercato dei prodotti distribuiti nei punti vendita della GDO, ingrosso e dettaglio, e nelle profumerie. ξ DIVISIONE PRODOTTI LUSSO: è specializzata nel canale delle profumerie selettive, raggruppa marche di forte prestigio e connotazione internazionale, con prodotti la cui qualità è fondata sull’innovazione, la ricerca e la performance. ξ DIVISIONE COSMÉTIQUE ACTIVE ITALIA: è dedicata alla distribuzione dei prodotti del mercato dermo-cosmetico nel canale delle farmacie italiane. Distribuisce alcune delle marche più prestigiose di questo segmento, vendute anche in seguito al consiglio del farmacista e prescrizione del dermatologo.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Alberto Fiasconaro Contatta »

Composta da 21 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1283 click dal 13/10/2010.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.