Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La musica come strumento di marketing: il caso Abercrombie

E' noto che nelle società moderne, l'unica reale costante è il cambiamento; infatti i mutamenti nei mercati, le innovazioni tecnologiche, la concorrenza sempre più pressante e il mutamento nei gusti del consumatore impongono alle aziende di affrontare continue modifiche. Questa continua ristrutturazione inevitabilmente va ad influire anche sulle strategie di marketing delle aziende.
Nell’argomento che presenterò, andrò a parlare del potenziamento di una nuova forma di marketing, quale la musica ,che si va ad affiancare a quella tradizionale del marketing mix. Nello specifico affronterò il tema della musica in-store, cioè il comunicare attraverso la musica all’interno del punto vendita.
Questa è una tendenza già esistente ma destinata ad evolversi ulteriormente grazie alla sua capacità di emozionare e selezionare i potenziali clienti attraverso una scelta accurata delle playlist, e soprattutto per il fatto che oramai la musica rappresenta la quotidianità per la maggior parte delle persone.
Il caso da me scelto è il caso Abercrombie & Fitch, produttore e rivenditore americano di abbigliamento, classificato come lifestyle brand.
I negozi operano soprattutto negli Stati Uniti e in Canada , con una recente importazione nel mercato europeo in Regno Unito e in Italia. Sarà proprio lo store di Milano il mio punto di riferimento.
Tramite un questionario effettuato ai suoi clienti andrò a dimostrare che effettivamente una determinata tipologia di musica richiama un determinato target e che realmente la maggior parte delle persone viene condizionata positivamente da essa.
La scelta di questa tematica è dovuta alla consapevolezza che oggigiorno la musica è uno degli strumenti più forti e più utilizzati nell’ambito della comunicazione, capace di emozionare e di arrivare ad ogni tipologia di cliente grazie al suo linguaggio globale.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE E’noto che nelle società moderne, l’unica reale costante è il cambiamento; infatti i mutamenti nei mercati, le innovazioni tecnologiche , la concorrenza sempre più pressante e il mutamento nei gusti del consumatore impongono alle aziende di affrontare continue modifiche. Questa continua ristrutturazione inevitabilmente va ad influire anche sulle strategie di marketing delle aziende. Nell’argomento che presenterò, andrò a parlare del potenziamento di una nuova forma di marketing, quale la musica ,che si va ad affiancare a quella tradizionale del marketing mix. Nello specifico affronterò il tema della musica in-store, cioè il comunicare attraverso la musica all’interno del punto vendita. Questa e’una tendenza già esistente ma destinata ad evolversi ulteriormente grazie alla sua capacità di emozionare e selezionare i potenziali clienti attraverso una scelta accurata delle playlist, e soprattutto per il fatto che oramai la musica rappresenta la quotidianità per la maggior parte delle persone. Il caso da me scelto è il caso Abercrombie & Fitch , produttore e rivenditore americano di abbigliamento, classificato come lifestyle brand. I negozi operano soprattutto negli Stati Uniti e in Canada , con una recente importazione nel mercato europeo in Regno Unito e in Italia. Sarà proprio lo store di Milano il mio punto di riferimento. Tramite un questionario effettuato ai suoi clienti andrò a dimostrare che effettivamente una determinata tipologia di musica richiama un determinato target e che realmente la maggior parte delle persone viene condizionata positivamente da essa. La scelta di questa tematica è dovuta alla consapevolezza che oggigiorno la musica è uno degli strumenti più forti e più utilizzati nell’ ambito della comunicazione, capace di emozionare e di arrivare ad ogni tipologia di cliente grazie al suo linguaggio globale. Quindi dopo una rapida panoramica del concetto generico di marketing, andrò ad affrontare i punti sopracitati. 3

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Fabiola Ferrari Contatta »

Composta da 16 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7715 click dal 18/10/2010.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.