Skip to content

Alternative di pretrattamento per il compostaggio della frazione organica di rifiuto prodotta nei paesi in via di sviluppo – applicazione al caso Ambanja

Informazioni tesi

  Autore: Michele Alexander Gennaro Pagano Di Melito
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Napoli - Federico II
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria per l'ambiente e il territorio
  Relatore: Giuseppe D'Antonio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 54

La città di Ambanja, situata nella valle del Sambirano, a nord est del Madagascar è sede di un grande mercato di prodotti alimentari che serve l’intero distretto. Nella regione opera l’ADAPS, cooperativa di agricoltori, che si propone lo sviluppo dell’agricoltura e la protezione dell'ambiente nella valle del Sambirano.
Il progetto Ambanja-Madagascar nasce in seguito alla richiesta pervenuta dal dottor Noviasy Florian, agronomo e presidente dell’ADAPS, che intende collaborare con Ingegneria Senza Frontere per trovare soluzioni tecniche atte a migliorare la condizione igienico-sanitaria della città di Ambanja.
L’attenzione si è focalizzata sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (RSU) del mercato con particolare attenzione alla frazione organica (FORSU) poiché da analisi merceologica risulta essere circa l’80% dell’intero rifiuto. Il compostaggio permette di trattare notevoli quantitativi di FORSU trasformandola, con tecniche semplici, in un terreno ricco di nutrienti e dunque ottimo come ammendante. È una tecnica ampiamente utilizzata nei paesi a sud del mondo e già adottata sugli scarti dell’agricoltura dal dott. Noviasy.

Affinché tali obiettivi vengano raggiunti nel migliore dei modi, si stanno svolgendo, presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’Università La Sapienza di Roma, in collaborazione con l’ENEA, diverse tesi di laurea.
Una prima serie di sperimentazioni svolte sulla FORSU ricostruita secondo la composizione indicata dal dott. Noviasy presso il laboratorio di ingegneria sanitaria a partire dal febbraio 2007 ha messo in luce alcune difficoltà nel processo di compostaggio, rilevabili dall’andamento della temperatura di processo e dell’umidità.
Dopo una prima fase di innalzamento delle temperature fino a 65°C, l’eccessiva umidità (87%) ha favorito un compattamento della biomassa, tale da inibire la circolazione dell’aria all’interno della stessa, provocando un notevole rallentamento del processo e la formazione di sacche di anaerobiosi, fonti di consistenti emissioni maleodoranti.
Successivi rivoltamenti hanno mitigato solo in parte il problema, non riuscendo a ripristinare la porosità della matrice, di consistenza troppo molle.
Per porre rimedio a tali problematiche sono state formulate varie ipotesi di pretrattamenti, atti a migliorare la struttura della matrice e a portare l’umidità iniziale a valori più prossimi a quelli ottimali (circa 60%).
In particolare sono state preparate 5 matrici ognuna delle quali è stata sottoposta ad un diverso pretrattamento, prima di essere avviata al compostaggio, di cui è stata monitorata solo una prima fase (12 giorni).
La sperimentazione ha individuato la triturazione quale pretrattamento indispensabile per l’avvio del processo, ma non sufficiente per il suo proseguimento ottimale.
Notevoli difficoltà legate a effetti di scala e difetti delle procedure sperimentali hanno portato a definire un preciso protocollo per le successive sperimentazioni.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 Mercato di Ambanja Capitolo 1 PREMESSA 1.1 INGEGNERIA SENZA FRONTIERE “Ingegneria Senza Frontiere – Napoli” è un’associazione di promozione sociale che, nata presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli studi di Napoli Federico II, ha come scopo la cooperazione con i paesi in via di sviluppo attraverso un’azione di ricerca e di formazione, promossa all’interno della stessa Facoltà, unita ad un lavoro progettuale e, ove possibile, di vera e propria realizzazione “in loco”; tali azioni si esplicano condividendo con i paesi beneficiari tecnologie e risorse, nel più profondo rispetto della cultura e dell’identità di ciascuna comuni- tà. 1.2 PROGETTO AMBANJA – MADAGASCAR La città di Ambanja è situata nella valle del Sambirano, a nord est del Madagascar (circa 500km a nord di Antananarivo). Que- sta regione è attraversata dal fiume Sambirano, che nasce dal monte Tsaratanana e sfocia nella baia di Ampasindava. Con circa 30.000 abitanti, per lo più contadini, Ambanja è una delle potenze agricole del Madagascar. La produzione annua di cacao in Madagascar (circa 5000 tonnellate), deriva,

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

compost
cooperazione
ingegneria senza frontiere
isf
madagascar
paesi in via di sviluppo
pretrattamento
protocollo sperimentale
pvs
umidità

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi