Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il matrimonio canonico: gli impedimenti inerenti alla dignità dell'uomo

Con il presente lavoro ci si pone l'obiettivo di individuare ed analizzare la categoria degli impedimenti relativi alla dignità dell'uomo nel matrimonio canonico, estrapolando da essa le singole fattispecie che la compongono per studiarne caratteristiche ed evoluzioni subite nel tempo.
A tal fine, si partirà dall'individuazione, nell'ambito del diritto canonico e, più in particolare, all'interno dell'istituto matrimoniale, della figura dei c.d. impedimenta matrimonii che si collocano come eccezione all'interno della generica habilitas ad contrahendum dei soggetti.
Si individuerà la nozione di impedimento, avendo riguardo di sottolineare le evoluzioni concettuali e 2 le specificazioni assunte prima e dopo il Codex.
In seguito, in un intento catalogatorio, verranno illustrate tutte le principali classificazioni degli impedimenti, individuando così, a seconda della prospettiva adottata, le singole species all'interno dell'unico genus “impedimenta”.
Solo in seguito a tale elencazione, sarà possibile giungere all'oggetto specifico di questa trattazione, cioè a quella che da alcuni importanti autori è stata individuata e denominata quale categoria degli "impedimenti relativi alla dignità dell'uomo". In essa si rileveranno le figure dell'aetas, del raptus e del crimen. Di codesti impedimenti, si esamineranno le principali caratteristiche e le mutazioni subite in relazione ad un contesto sociale in continua metamorfosi.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Con il presente lavoro ci si pone l'obiettivo di individuare ed analizzare la categoria degli impedimenti relativi alla dignità dell'uomo nel matrimonio canonico, estrapolando da essa le singole fattispecie che la compongono per studiarne caratteristiche ed evoluzioni subite nel tempo. A tal fine, si partirà dall'individuazione, nell'ambito del diritto canonico e, più in particolare, all'interno dell'istituto matrimoniale, della figura dei c.d. impedimenta matrimonii che si collocano come eccezione all'interno della generica habilitas ad contrahendum dei soggetti. Si individuerà la nozione di impedimento, avendo riguardo di sottolineare le evoluzioni concettuali e

Laurea liv.I

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Domenica Maria Formica Contatta »

Composta da 134 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7281 click dal 05/11/2010.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.