Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La lingua come identità nazionale: il caso particolare dello Spanglish

Ogni popolo ha una propria identità. Identità vuol dire usi e costumi presenti e passati che si modificano e trascinano nel tempo creando quelle struture socio-culturali su cui si plasmano gli individui. Primo tra tutti la lingua che non solo permette la comunicazione tra i singoli,ma ha anche il compito di dare un nome alle cose. Questo permette di astrarre,di proiettare immediatamente nella mente di chi usa o ascolta la parola l’evento o l’oggetto a cui si riferiscono.Spesso la stessa parola in due lingue diverse rappresenta due realtà diverse. Ad esempio “comida” e “lunch” astraggono entrambe la figura del pranzo. Mentre nel primo caso ci si immagina però un pasto molto ricco,consumato a tavola in presenza di tutta la famiglia nel secondo si ha l’idea di un pasto fugace,spesso in piedi in ufficio o al lavoro.Questo è l’esempio lampante di come la lingua sia lo specchio della cultura in cui viene utilizzata.

Ma quando due culture si incontrano cosa succede?

Per rispondere abbiamo analizzato uno dei casi in cui questo sta avvenendo: lo Spanglish.
Messo a confronto con storie passate e cercando di prevenirne il futuro questo lavoro si propone di fornire la più ampia e chiara panoramica possibile di un fenomeno giovane e decisamente interessante.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE 1.La comunicazione evolve La lingua è un sistema di simboli tramite il quale gli esseri umani comunicano in un determinato periodo di tempo. L’interazione tra le diverse culture ha sempre fatto si che la lingua fosse uno strumento in continua evoluzione. Facciamo un esempio,il più noto: la lingua latina. Il latino ha vissuto tre grandi fasi: la purezza dell’Impero romano,la volgarizzazione barbara e la coniazioni di varie e differenti nuove lingue. Tutto ciò in conseguenza di avvenimenti “storico- politici” : EVENTO S-PLINGUAESEMPIO Espansione dellʼImperoDiffusione EQUUS LATINO PURO Caduta dellʼImpero a causa Nascita del CABALLUS delle conquiste barbare VOLGARE Frammentazione territoriale Nascita delle CHEVAL,CAVALLO, e conseguente nascita dello LINGUE MODERNECAVALLO,CABALLO,CAL Stato moderno con (francese,Portoghese,Italia centralizzazione no,Spagnolo,Rumeno) amministrativa e burocratica E’ quindi di facile evidente che la lingua parlata si comporti come una spugna nei confronti della novità: la integra senza discriminanti al massimo la volgarizza. Al contrario non segeue lo stesso metodo la lingua scritta. Se manteniamo come esempi il latino e la sua evoluzione pensiamo a quanto tempo i letterati,gli scienziati,i filosofi, la Chiesa hanno continuato ad usarla nelle opere nonostante l’avvento del volgare.Gli scritti ufficiali dovevano essere elaborati in una lingua che avesse piena dignità ,che godesse di un rispetto universale. La lingua del popolo non ebbe spazio e diffusione tra i “signori della cultura” fin tanto che non fu utilizzato in un’opera di rilievo e bellezza eterne: La Divina Commedia di Dante Alighieri. Un testo che doveva essere accessibile a tutti e che ha reso elegante e degno di nota un idioma popolare. Lo scritto attesta il parlato. Nella evoluzione della lingua la nascita di una rispettiva letteratura ne afferma e ne conferma la validità. Ed è così per tutte le lingue che vogliono essere considerate tali. Per i napoletani il dialetto non è soltanto un dialetto,ma una lingua a sé stante. La prova finale che suffraga questa tesi è proprio la presenza di una relativa letteratura. Si pensi a Gianbattista Basile che con Lo cunto de li Cunti consegna realtà storica non solo alla fiaba,ma anche alla sua lingua d’origine. 1 La lingua come identità nazionale: il caso particolare dello Spanglish.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Elettra Pisanu Contatta »

Composta da 56 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5995 click dal 05/11/2010.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.