Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I valori educativi nelle scuole del sud

Affermare che la quotidianità scolastica, che la scuola necessiti oggi, all’alba del terzo millennio, di una profonda revisione sia a livello organizzativo che pedagogico - didattico, significa sostenere una tesi abbastanza evidente.
Alla scuola competono, oggi, notevoli responsabilità. Ma la scuola non può essere considerata l’unica responsabile del presente e artefice del futuro. È la società che , attraverso i suoi organi più sensibili, più responsabili e più impegnati deve tendere a porsi come “società educatrice”,
Questa tesi è un'analisi e studio sull' educazione, la formazione e le scuole del sud Italia.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE : La seguente tesi pone la sua attenzione sul delicato argomento dell‟educazione, argomento da sempre presente nella vita dell‟uomo. Rousseau sosteneva, che in educazione, una delle regole fondamentali è quella di “perdere tempo per guadagnare tempo 1”, a condizione che il lento trascorrere del tempo sia contraddistinto dalla significatività dei processi formativi e dalla qualità delle relazioni2. Il significato originale ed etimologico della parola educazione viene dal latino e-ducere che significa letteralmente condurre fuori3, quindi liberare, far venire alla luce qualcosa che è nascosto. L‟educazione indica, pertanto quel processo attraverso il quale un individuo riceve e impara quelle particolari regole di 1 C. GEMMA, Il coordinatore-tutor, Un ruolo da interpretare, La Scuola, Brescia 2004, cit.,p.90 2 Ibidem 3 R. PAGANO, Educazione e interpretazione, La Scuola, Brescia 2001.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze dell'Educazione

Autore: Marzia Crocicchio Contatta »

Composta da 93 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1208 click dal 08/11/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.