Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La previdenza integrativa: analisi di un bisogno

E' un'analisi sulla necessità di munirsi della previdenza integrativa, partendo dai vecchi sistemi pensionistici, passando per le varie riforme, analizziamo l'odierno sistema pensionistico, il funzionamento dei fondi pensione ed i possibili scenari futuri.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE La pensione è quella rendita vitalizia corrisposta al lavoratore (dipendente, autonomo o libero professionista) nel momento in cui cessa l‟attività lavorativa. Questo è ciò che recitano i codici, ma a quanto ammonterà la pensione futura? Purtroppo è ormai appurato che quando il sistema contributivo entrerà a regime nel 2035, le pensioni saranno all‟incirca il 50% dell‟ultimo reddito. Partendo da questa risposta appaiono chiari vari risvolti, sia di tipo economico che sociale, immaginare una società con milioni di poveri vecchietti è uno scenario che potrebbe determinare ripercussioni non solo per quei poveri vecchietti ma per l‟intero sistema pubblico perché si dovrebbe intervenire con l‟assistenza. In Italia il sistema a ripartizione, ove i contributi versati vengono spesi per pagare le prestazioni pensionistiche a coloro che sono già in pensione, si trova in grossa difficoltà a causa dell‟aumento della vita media, della sempre più elevata età media di accesso al lavoro e dalla riduzione della natalità. Per questo la soluzione per scongiurare la “catastrofe” è quella di abbandonare il sistema a ripartizione per introdurre quello a capitalizzazione, guardare perciò con maggiore attenzione ai nuovi strumenti della previdenza e assistenza complementare, assolutamente necessari per integrare le pensioni future ed evitare il rischio di una terza età con risorse economiche scarse. Bisogna affrontare questo problema con consapevolezza e responsabilità da parte di tutti, i governi hanno reso possibile la nascita della previdenza integrativa con vari

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Giuseppe Sebastiano Sotgiu Contatta »

Composta da 49 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1809 click dal 18/11/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.