Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi delle vendite di prodotti ortofrutticoli in supermercati piemontesi

Dalle rilevazioni effettuate sono emerse interessanti differenze di vendita nei supermercati oggetto di indagine in parte ascrivibili alle diverse dimensioni dei punti vendita ma anche e soprattutto alla diversa tipologia di clienti che li frequentano. Il supermercato di Pianezza è infatti inserito in un area urbana con forte presenza di pendolari, single e famiglie a reddito medio e basso. I prezzi molto contenuti, la buona qualità e l'inserimento in un centro commerciale ne condizionano le vendite.
Molto diversa la situazione sia per il punto vendita di Asti inserito in un contesto urbano ma che risente comunque delle influenze agricole dell'area circostante, sia per il punto vendita di Castell'Alfero situato in un centro rurale.
Le rilevazioni hanno altresì evidenziato in tutti i supermercati considerati la presenza di elevate quantita di scarti di prodotti ortofrutticoli per i quali dovrebbe essere attivato un sistema di recupero a fini sociali con evidenti benefici economici ed ambientali.

Mostra/Nascondi contenuto.
1. Introduzione 1.1 Produzione e commercio dei prodotti ortofrutticoli Nel 2008 la produzione di ortofrutta dei paesi dell'Unione Europea ha subito una lieve diminuzione su base annua. In particolare Polonia e Francia hanno registrato le maggiori contrazioni produttive a causa di eventi climatici sfavorevoli, verificatisi nella prima parte della primavera. Sul fronte del commercio estero dell'UE si è verificato un arresto del trend positivo delle importazioni a causa della forte flessione registrata da Paesi Bassi e Germania. Stazionarie le esportazioni dei 27 paesi dell'UE: tale risultato è il frutto di un andamento di segno opposto delle spedizioni verso i paesi extra UE, cresciute del 18% in volume e del 10% in valore, a fronte di una contrazione degli scambi intra comunitari. Secondo i dati forniti dall’Istat, in Italia nel 2008 sono stati prodotti circa 1

Laurea liv.I

Facoltà: Agraria

Autore: Giorgia Leobono Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 495 click dal 16/11/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.