Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Amministrazione e controllo nelle Società a Responsabilità Limitata

Il punto di partenza di questo lavoro è dato dall’ormai noto d.lg. 17 gennaio 2003 che ha riformato il diritto societario. Tra le principali innovazioni introdotte, vi sono quelle riguardanti le società a responsabilità limitata che sono state riformate in modo da poter incentivare gli investimenti imprenditoriali, Italiani ed esteri.
La novità dello schema normativo consiste nel collocare le s.r.l. al confine tra le società personali e le società per azioni. La nuova s.r.l. , infatti, da un lato si distingue per essere un modello flessibile sia in termini di struttura organizzativa, sia in termini di gestione, mentre dall’altro lato conserva la limitata responsabilità tipica delle società per azioni. La disciplina, inoltre è stata fortemente innovata, non soltanto sotto il profilo contenutistico, ma anche da un punto di vista tecnico: oggi rispetto al passato siamo di fronte ad un complesso di norme autonomo in cui, il rinvio alla disciplina delle società per azioni è solo un’eccezione.

Mostra/Nascondi contenuto.
PREMESSA “La parola “amministrazione” va intesa come svolgimento normale dell’attività sociale, dal quale resta escluso il compimento di quegli atti che implicano una sostanziale trasformazione della struttura industriale e finanziaria dell’azienda. Per quanto ampi siano i poteri che la legge riconosce all’organo amministrativo, essi rimangono pur sempre contenuti nel campo della gestione: di conseguenza gli atti che modificano la struttura organizzativo-finanziaria dell’impresa (vendite di stabilimento industriale allo scopo di sostituirlo, un contratto che impegni tutta la produzione a prezzi stabiliti, l’alienazione di un ramo d’azienda sociale o di un pacchetto azionario o di una partecipazione maggioritaria in altre società) esulano dalla competenza degli amministratori e richiedono una preventiva deliberazione dell’assembla”. Con questa frase, illustre 6

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Oronzo Roberto Benigno Contatta »

Composta da 122 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5901 click dal 18/11/2010.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.