Skip to content

Luoghi e soggetti dell'educazione alla pace

Informazioni tesi

  Autore: Valentina Buscemi
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Catania
  Facoltà: Scienze della Formazione
  Corso: Educatore professionale / Insegnante A036-A037
  Relatore: Ignazio Volpic
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 137

In questa tesi di Laurea, così come si deduce facilmente dal titolo, mi occupo del delicato e sempre attuale tema dell'educazione alla pace. Si tratta di una tesi sperimentale per la cui realizzazione ho impiegato 9 mesi (da marzo 2003 - a novembre 2003). E' stato un lavoro impegnativo, però oggi, a distanza di tempo, rileggendola, continuo a pensare di aver fatto un buon lavoro, ne sono soddisfatta, pertanto ho deciso di condividerlo e renderlo pubblico.
La tesi è articolata in oltre 200 pag, ma riducendo al minimo l'interlinea e i margini, ne occupa solo poco più di un centinaio, è completa di tutto (note, indice, bibliografia, sitografia...).
Nella prima parte affronto l'argomento in termini generali, nella seconda, invece, faccio riferimento a specifici contesti scolastici ed extrascoalstici (famiglia, associazioni, enti...) entro cui attivare dei percorsi di educazione alla pace. L'argomento è affrontato oltre che in termini teorici, anche e soprattutto dal un punto di vista pratico - metodolgico.
Dalle pagine della tesi trapela una forte impronta personale e proprio ciò conferisce una certa originalità.

http://xlene84x.wordpress.com/

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 P R E S E N T A Z I O N E A conclusione del mio ciclo di studi in Scienze dell'Educazione, ho pensato ad una tesi di laurea che rispecchiasse in maniera molto forte i miei studi ed i miei interessi nel campo dell'Educazione. L'argomento scelto è l'Educazione alla Pace. La realizzazione della pace è uno dei più grandi problemi umani. L'educazione può aiutare i giovani a comprendere e desiderare la pace, a lottare per ottenerla nelle maniere più opportune. È importante che l'ambito scolastico e le strutture educative incoraggino, alimentino e sostengano valori e comportamenti positivi, rispettando le differenze e le affinità individuali e di gruppo. La pace che noi come educatori vogliamo promuovere è essenzialmente la pratica dell'armonia sociale, del dialogo, della cooperazione, della tolleranza e del rispetto reciproco. Siamo convinti che l'educazione costituisca l'elemento determinante per realizzare una convivenza sociale basata sul rispetto, sul dialogo, sulla giustizia e sulla pace. Per educare alla pace non è certamente sufficiente concentrare i propri sforzi solo nell'ambito scolastico. L'educazione per la pace dovrebbe raggiungere i giovani tramite le agenzie educative, coinvolgendo in questo sforzo tutta la società. Chi educa alla pace è un pioniere disposto ad imboccare sentieri nuovi, difficili, sconosciuti, inesplorati, affrontando con determinazione difficoltà di ogni tipo. La scelta della pace richiede coraggio e una fede forte nei valori dell’uomo. Il sogno di ogni uomo, in qualsiasi parte della terra, è quello di vivere in pace. È un sogno fattibile perché è fondato sulla fiducia nell'uomo, nella sua capacità di cambiare. Anche questo modesto lavoro è un piccolo tassello che si aggiunge a tanti altri, al lavoro silenzioso di tanta gente sconosciuta, che desidera costruire un mondo migliore. Dobbiamo essere sufficientemente modesti da riconoscere che molto difficilmente le nostre idee attuali sulla pace e sulla guerra possono pretendere il marchio dell’originalità. Secoli di pensiero occidentale le hanno, infatti, forgiate. I precursori della cultura di pace, siano essi i fondatori delle religioni più importanti o i filosofi dei secoli passati o gli utopisti e i sognatori che hanno tracciato la traiettoria verso nuove possibilità, hanno tutti trasmesso dei validi messaggi. Ciò che i vari contributi hanno in comune è di introdurre sensibilità e prospettive nuove nella riflessione sulla guerra e sulla pace. La cultura della pace deve basarsi su questa convinzione: ciascuno di noi deve interiorizzare i problemi, le assurdità e le contraddizioni di quanto accade attorno

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi