Skip to content

2D-PAGE Coupled to Mass Spectrometry for Proteomic Analysis of Human, Microbial and Plant Samples

Informazioni tesi

  Autore: Alberto Milli
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Biotecnologie molecolari industriali e ambientali
Anno: 2009
Docente/Relatore: Daniela Cecconi
Correlatore: Pier GiorgioRighetti
Istituito da: Università degli Studi di Verona
Dipartimento: Dipartimento di Biotecnologie
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 137

The proteome of a cell or an organelle provides information about the ensemble of proteins and protein isoforms expressed in that cell or organelle under specific physiological conditions and at a specific time. Proteomic approaches provide several novel possibilities to address biological questions. In fact, the large-scale screening approach of proteomics enables protein expression studies that are impossible to perform using classical molecular biology and biochemical techniques, in which the expression of only one or a few proteins is studied at a time. Instead, proteomic techniques allow for the analysis of up to thousands of proteins simultaneously, in any tissue or organelle, under any given physiological condition. Thus, proteomic applications are growing in many areas of research and proteomic approaches are nowadays widely exploited for cancer, microbial, and plant investigations.
The present work was focused on three proteomics studies:
1) evaluation of the cell response to a novel histone deacetylase inhibitor in colon cancer cell
2) effect of tannic acid on lactobacillus plantarum wine strain during starvation
3) analysis of grapevine leaves after Plasmopara viticola infection

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Riassunto I RIASSUNTO Il progetto di dottorato è stato condotto nel Laboratorio di Proteomica del Dipartimento di Biotecnologie dell‟Università di Verona. Per la stesura di tale progetto sono state instaurate collaborazioni con alcuni laboratori, sia interni allo stesso Dipartimento sia appartenenti ad altre Università o Istituti di Ricerca. In particolare, per quanto riguarda lo studio su cellule di cancro colorettale trattate con un nuovo chemiofarmaco, il Laboratorio del Prof. Zunino (Fondazione IRCCS, Istituto Nazionale dei Tumori, Milano) ha fornito tutti i campioni biologici, mentre il gruppo del Prof. Marengo (Dipartimento di Scienze dell‟Ambiente e della Vita, Università degli Studi del Piemonte Orientale, Alessandria) ha effettuato l‟analisi statistica multivariata dei dati. Per quanto riguarda invece la caratterizzazione microbiologica, biochimica e proteomica del ceppo tannasi-positivo VP08 di Lactobacillus plantarum, il lavoro è stato condotto in collaborazione con il Dottor Zapparoli (Laboratorio di Microbiologia, Dipartimento di Biotecnologie, Università di Verona). L‟indagine proteomica su campioni di foglie di Vitis vinifera suscettibile a Plasmopara viticola è stata realizzata in collaborazione col gruppo della Dottoressa Polverari (Laboratorio di Biotecnologie Fitopatologiche, Dipartimento di Biotecnologie, Università di Verona). Infine, il gruppo del Prof. Zolla (Laboratorio di Proteomica, Dipartimento di Scienze Ambientali, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo) ha effettuato le analisi di spettrometria di massa per l‟identificazione delle proteine di interesse individuate nei diversi studi. Ulteriori analisi di massa sono state svolte, in parte, presso il medesimo Laboratorio di Proteomica del Dipartimento di Biotecnologie dell‟Università di Verona e, in parte, presso il Laboratorio di Proteomica del Dottor Vindigni (Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologia “ICGEB”, Trieste). In questo progetto di dottorato sono stati applicati i metodi classici della proteomica comparativa basata sull‟elettroforesi bidimensionale per l‟analisi di campioni umani, microbici e vegetali legati a tre differenti problematiche, riguardanti rispettivamente:

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

2d-page
colorectal cancer
grapevine leaves
lactobacillus plantarum
mass spectrometry
plasmopara viticola
proteomics

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi